MotoGP Stiria, Aleix Espargarò: “Aprilia è una famiglia, voglio vederla vincere”

MotoGP Stiria, Aleix Espargarò: “Aprilia è una famiglia, voglio vederla vincere”

L'Austria ha dato un bel “buongiorno” ai due piloti Aprilia, con Aleix Espargarò che ha firmato il terzo miglior tempo nelle FP1 e Lorenzo Savadori primo nelle FP2

La prima giornata di prove libere al Red Bull Ring si è chiusa con una buonissima prestazione per l'Aprilia. Se nelle FP1 Aleix Espargarò era andato a segnare il terzo miglior tempo con asfalto asciutto, nelle FP2 il protagonista del misto è stato Lorenzo Savadori. L'asfalto bagnato ha esaltato il pilota italiano che è andato a segnare il miglior tempo. Ecco quindi il commento dei due piloti Aprilia molto felici non solo del risultato ma anche dei grandissimi passi avanti che sta facendo la Casa di Noale.

“Il lavoro di Aprilia non si è mai fermato”


“Sono molto contento del lavoro che stiamo facendo - ha esordito Aleix Espargarò nell'intervista a Sky - durante la pausa estiva non si è fermato il lavoro a Noale e qui in Austria sono arrivate anche delle novità. La moto sta crescendo e finire nei primi tre oggi in una pista come l'Austria molto difficile per noi è una conferma. Oggi siamo riusciti a fare molti giri, è solo il primo giorno ma sono molto contento”.

Ad Aleix è stato poi chiesto di fare un'ipotesi su chi nel 2022 potrebbe essere il secondo pilota Aprilia, dato che la lista è lunga e vede tra i nomi papabili anche Maverick Vinales: “Avevo sentito anche dell'ipotesi che potesse essere Valentino Rossi a venire in Aprilia - ha spiegato - ma alla fine immaginavo che avrebbe annunciato il suo ritiro come ieri è successo. Io ho sempre detto che un rookie veloce va benissimo ma penso che al momento la crescita di Aprilia sia molto buona e quindi serve qualcuno con più esperienza come già Andrea Dovizioso sta facendo come tester”. E se fosse davvero Vinales? Mi piacerebbe molto che fosse lui, non solo perchè è mio amico ma soprattutto perchè conosco il suo talento. L'Aprilia è più che una squadra, è una famiglia e vederla lottare per il titolo mondiale sarebbe un sogno”.

MotoGP: Valentino Rossi e la necessità di arrendersi al tempo

Lorenzo Savadori re del misto del venerdì


Intanto però, in questo 2021, Lorenzo Savadori sta provando a farsi spazio, soprattutto in condizioni meteo per molti proibitive. A lui, la pioggia piace particolarmente: “Quando piove ed hai le gomme rain - ha spiegato - hai più movimenti sulla moto e in SBK si guida molto con questi movimenti quindi io riesco ad avere più feeling e arrivare subito prima al limite. Anche il mio feeling sull'asciutto è però migliorato, la motogp è una moto molto rigida che va guidata in modo pulito per ottenere il massimo. Con pista totalmente bagnata soffriamo un po' di più, ho provato tutte le gomme perchè non conosco bene questo tracciato e avevo bisogno di provare il più possibile anche in ottica gara”.

Orari TV MotoGP Stiria: in diretta su SKY e DAZN e in differita TV8

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi