MotoGP Stiria, LIVE: Martin si impone dopo la bandiera rossa

MotoGP Stiria, LIVE: Martin si impone dopo la bandiera rossa© Milagro

Martinator domina la gara dopo l'incidente tra Pedrosa e Savadori. Giornata storta per il team ufficiale Ducati, mentre Quartararo si difende con il terzo gradino del podio

Ricarica la pagina, per aggiornare la diretta

La MotoGP torna dopo la pausa estiva: seguite la prima delle due gare al Red Bull Ring con la nostra diretta testuale del Gran Premio. A partire dalle ore 14, restate sintonizzati su questa pagina per non perdere l'azione in pista, attraverso i nostri aggiornamenti giro per giro e le immagini dei momenti salienti della decima gara del Campionato del Mondo di MotoGP.

Gli aggiornamenti in diretta


Bandiera a scacchi: Jorge Martin va a vincere in scioltezza davanti a Mir e Quartararo. Quarto posto per Binder, che all'ultimo giro strappa la posizione a Nakagami. Sesto posto per Zarco, che precede Rins e Marc Marquez. Nona posizione per Bagnaia, che sembra aver pagato una errata scelta di gomme e che scivola 11°, dopo la bandiera a scacchi, per una penalità di 3"

Continuate a seguirci per le interviste e gli approfondimenti!


Giro 24: long lap penalty per Lecuna, mentre Binder passa Rins e sale in sesta posizione, alle spalle di Nakagami


Giro 22: Martin allunga su Mir e porta a quasi 1"2 il margine su Mir, che a sua volta ha circa 5" di vantaggio su Quartararo.


Sorride invece il team Pramac, che a sei giri dalla fine occupa la prima posizione con Martin e la quarta con Zarco


Miller out

Giro 18: caduta per Jack Miller. L'australiano stava spingendo nella parte mista del tracciato, per restare con Quartararo e si è ritrovato nella ghiaia dopo aver perso l'anteriore. Un disastro per il team ufficiale Ducati, che si aggrappa a Bagnaia in decima posizione


Giro 17: salgono a 6 i decimi di vantaggio di Martin su Mir, ma il pilota Pramac dovrà stare attento a non forzare troppo sul cordolo di curva 1, perché gli è appena stato notificato un warning, per track limits


Giro 15: long lap penalty anche per Bastianini. Un peccato per Enea, che si trovava in 12esima posizione, subito alle spalle di Bagnaia.

Problemi, intanto, per Oliveira, che ha riportato ai box la sua KTM


Giro 13: long lap penalty per Vinales, che ha ecceduto troppe volte i limiti della pista, nel tentativo di recuperare, dopo la partenza dalla pit-lane. Decisamente una giornata no per il pilota Yamaha


Giro 11: pacchetto di mischia a metà schieramento, con Pedrosa che si prende la 14esima posizione su Lecuona, per contendere la 13esima a Bastianini


Giro 10: arriva un warning per Bagnaia per track limits, mentre in testa alla corsa prendono margine Martin e Mir, che hanno 1"7 di vantaggio su Quartararo


Giro 8: Mir è francobollato al codone della Ducati di Martin. Più staccato Quartararo, terzo davanti a Miller e Zarco


Giro 5: ritiro per Aleix Espargaro, che parcheggia la sua Aprilia a bordo pista


Giro 4: Martin si porta al comando della corsa davanti a Mir, Miller e Quartararo. Quinto Zarco, che precede Alex Marquez, Nakagami, Binder e Rins. Undicesimo Bagnaia, che continua a perdere terreno


Giro 3: in difficoltà Bagnaia, che con la nuova gomma non sembra avere il ritmo di inizio gara. Dopo meno di un giro, infatti, Pecco è precipitato in ottava posizione


Ripartiti: Miller subito al comando davanti a Martin. Altra partenza aggressiva di Marc Marquez, che manda largo Aleix Espargaro


Vinales, che sfortuna!

Nuovo colpo di scena: non parte la M1 non si avvia e il pilota Yamaha dovrà scattare dalla pit-lane


Si riparte

Pit-lane aperta per le procedure di ripartenza: Pedrosa torna in griglia, mentre si è deciso di non far ripartire Lorenzo Savadori


Buone notizie per Savadori: scongiurate fratture e contusioni, Lorenzo vuole tornare in pista per la ripartenza! Ora saranno i vertici Aprilia a valutare, insieme al pilota, la fattibilità della cosa


Mentre si attende la ripartenza della corsa, che sarà accorciata di un giro, Savadori è stato portato al centro medico per gli accertamenti del caso.

Si discute, intanto, sulla pericolosità della pista del Red Bull Ring e sull'entrata aggressiva di Marquez su Aleix espargaro, con l'Aprilia che intende presentare reclamo


Gara sospesa

Giro 3: bandiera rossa. Gara sospesa per un brutto incidente che ha coinvolto Lorenzo Savadori e Daniel Pedrosa. Dalle immagini, pare che Savadori abbia centrato la KTM di Pedrosa, dopo una scivolata del collaudatore spagnolo, innescando una bella fiammata.

La notizia rassicurante, comunque, è che i due piloti sembrano essere in buone condizioni.


Giro 2: cambiano le posizioni alle spalle delle due Ducati, con Quartararo che sale terzo davanti a Mir, Vinales e Marc Marquez


La partenza

Partiti: ottimo spunto di Bagnaia, che si porta al comando della corsa, davanti a Martin e Mir. Quarta posizione per Marc Marquez, che beffa Quartararo, quinnto davanti al compagno di box, Vinales

La classifica

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi