MotoGP, clamoroso: Yamaha ha sospeso Maverick Vinales

MotoGP, clamoroso: Yamaha ha sospeso Maverick Vinales

La decisione della Casa giapponese arriva in seguito a "irregolari operazioni sulla moto durante lo scorso fine settimana". Maverick non prenderà parte al GP Austria

Arriva una notizia clamorosa alla vigilia del GP Austria della MotoGP: il team Yamaha Monster non schiererà Maverick Vinales al via del secondo appuntamento che si disputerà sul tracciato del Red Bull Ring.

MotoGP Stiria, Vinales: “Con questo team non posso mostrare il mio potenziale”

Il comunicato


“Yamaha si rammarica di annunciare che la partecipazione di Maverick Vinales all'evento MotoGP austriaco di questo fine settimana è stata annullata dal team Monster Energy Yamaha MotoGP”, si legge in un comunicato diffuso dalla squadra.

“L'assenza al GP segue la sospensione del pilota da parte della Yamaha a causa dell'inspiegabile e irregolare funzionamento della moto da parte del pilota durante la gara dello scorso fine settimana”.

“La decisione di Yamaha segue un'analisi approfondita della telemetria e dei dati”, continua il team. La conclusione di Yamaha è che le azioni del pilota potrebbero aver potenzialmente causato danni significativi al motore della sua YZR-M1, che potrebbero aver causato seri rischi al pilota stesso e possibilmente messo in pericolo tutti gli altri piloti nella gara della MotoGP. Il pilota non verrà sostituito al GP d'Austria. Le decisioni in merito alle gare future verranno prese dopo un'analisi più dettagliata della situazione e ulteriori discussioni tra Yamaha e il pilota”.

Parole che sanno di licenziamento anzitempo per il pilota spagnolo, ormai ai ferri corti con la Casa di Iwata da tempo e praticamente certo di passare in Aprilia nel 2022.

SSP300: il Vinales Racing Team e Yamaha si separano

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi