MotoGP, Lin Jarvis: “I piloti Petronas verranno scelti dopo Silverstone”

MotoGP, Lin Jarvis: “I piloti Petronas verranno scelti dopo Silverstone”

L'amministratore delegato Yamaha ha parlato in merito alla scelta dei piloti Petronas: “Potranno essere piloti MotoGP, Moto2 o Superbike. Jonathan Rea? Non credo”

Il futuro del team Petronas in MotoGP è ancora in bilico: oltre alle possibili ed imminenti comunicazioni realtive a quello che sarà lo sponsor per il 2022, c'è ancora in ballo la questione piloti. Chi saranno? Con Valentino Rossi che ha deciso di ritirarsi a fine stagione e Franco Morbidelli che dovrebbe passare al team Yamaha Factory, le selle scoperte resterebbero due. C'è chi ha ipotizzato un Darryn Binder, fratello di Brad Binder, in arrivo direttamente dalla Moto3, ma niente è escluso. A parlarne è stato l'amministratore delegato Yamaha Lin Jarvis.

La scelta a fine agosto


“Probabilmente prenderemo la nostra decisione dopo il GP di Silverstone a fine agosto - ha detto Jarvis in un'intervista a Speedweek.com -. Dobbiamo decidere insieme al team Petronas quale sarà la soluzione migliore riguardo alla combinazione di piloti per la prossima stagione”.

E se tra i nomi papabili era spuntato quello di Darryn Binder, già pilota Petronas in Moto3, Jarvis non esclude nessuno: “Da dove li sceglieremo? - ha aggiunto - Potranno essere piloti MotoGP, così come Moto2 o anche piloti della Superbike”.

“Jonathan Rea? Avrebbe poco senso”


Ecco quindi che tra tutti, pensando alla Superbike, il pensiero va subito al sei volte iridato Jonathan Rea. Ma Lin Jarvis ha diverse perplessità in merito: “Siamo stati impegnati con questo problema per settimane – ha concluso – discutendo a lungo su quale potrebbe essere l'opzione migliore per la squadra. Abbiamo pensato anche a Jonathan Rea, ma ci siamo detti, “potrebbe avere un futuro vincente in MotoGP”? Ne dubito. Per lui avrebbe poco senso cambiare il marchio che gli ha dato così tante attenzioni negli ultimi anni”.

MotoGP: Yamaha, addio continuità

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi