MotoGP, Bagnaia e Miller guardano a Silverstone con fiducia

MotoGP, Bagnaia e Miller guardano a Silverstone con fiducia

I due portacolori ufficiali Ducati puntano in alto sulla pista inglese, dove finora la Casa di Borgo Panigale conta con solo una vittoria

25 agosto

Il terzo Gran Premio in programma nel mese di agosto si terrà a Silverstone, un tracciato storico che sorge dove originariamente c’era un aeroporto della Seconda Guerra Mondiale. Dal 2010 la MotoGP è tornata a correre qui e Ducati ha finora ottenuto tre podi, tra cui una vittoria, firmata da Andrea Dovizioso nel 2017.

Pecco è secondo in campionato


Questo fine settimana toccherà a Francesco Bagnaia e Jack Miller tenere alti i colori della Casa di Borgo Panigale sulla pista inglese e Pecco ha raccontato: “Nell’ultima gara al Red Bull Ring, in Austria, siamo andati ancora una volta molto vicini alla vittoria e questo è la conferma che stiamo lavorando bene. Ora siamo secondi in campionato ed è molto importante continuare ad essere costanti per riuscire ad avvicinarci il più possibile alla vetta della classifica”.

Sul tracciato ha detto: “Silverstone è una pista meno favorevole alle caratteristiche della nostra moto rispetto al tracciato di Zeltweg ma, se ci concentreremo fin dalle libere del venerdì, potremo essere competitivi. Come sempre qui in Inghilterra il meteo avrà un ruolo importante, perciò bisognerà essere pronti ad adattarsi a qualsiasi condizione della pista”.

Miller vuole dare una svolta alla sua stagione


Il miglior risultato di Miller a Silverstone è l’ottavo posto e risale al 2019, ma ha raccontato: “Ero riuscito ad ottenere la partenza dalla prima fila e sentivo di poter fare bene in gara, ma purtroppo un problema non me lo ha permesso”. Non arriva da un periodo facile l’australiano, ora quinto in campionato: “Le ultime due gare in Austria non sono andate esattamente come speravamo, perciò arriviamo a Silverstone determinati a voltare pagina e ad ottenere un buon risultato. Il meteo è sempre incerto, perciò bisognerà lavorare sodo fin dalle prime sessioni per arrivare pronti ad affrontare la gara di domenica in qualsiasi circostanza”.

Moto2, Montella fermato dal team per problemi fisici: "Decisione che non capisco"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi