MotoGP, Lin Jarvis: “Morbidelli ufficiale, Dovizioso con Petronas da Misano”

MotoGP, Lin Jarvis: “Morbidelli ufficiale, Dovizioso con Petronas da Misano”© Milagro

“Non è un annuncio ufficiale ma abbiamo raggiunto un accordo verbale con entrambi” dice il managing director di Yamaha a motogp.com

29 agosto

I rumor delle scorse settimane sull’approdo di Morbidelli in ufficiale già da Aragon o Misano e di Dovizioso nell’odierno team Petronas hanno trovato conferme nelle parole del managing director di Yamaha Lin Jarvis al sito motogp.com

MotoGP, mosse Yamaha da Aragon: Morbidelli-ufficiale, Dovizioso-Petronas

Non c’è ancora nulla di firmato ma è un mezzo annuncio ufficiale quello che dà Jarvis confermando che Morbidelli erediterà di fatto la moto e tutto il pacchetto motori rimanenti di Viñales mentre Dovizioso salterà sulla M1 ex Morbidelli a partire da Misano.

Non c’è ancora nulla di firmato” – dice Jarvis – “posso solo dire il nostro piano ma non posso fare ancora annunci ufficiali. Come sempre problemi creano opportunità ed il problema ha creato l’opportunità per Morbidelli di salire sulla moto ufficiale in anticipo rispetto alla tabella prevista. Avevamo previsto di portarlo nel team factory nel 2022 ma con questa situazione lo anticipiamo di metà stagione. Deve ancora essere definito tutto ma stiamo lavorando con il suo management per finalizzare il tutto.”

Sulla questione tecnica del cambio moto di Morbidelli poi dice: “Abbiamo verificato i regolamenti. Essendo Morbidelli di fatto un pilota sostitutivo ma che al contempo cambia programmi passando da un team all’altro, allora “erediterà” tutto il materiale del pilota che sostituisce, compresi i motori restanti per il finale di stagione.”

Il manager Yamaha in conclusione parla anche dell’approdo di Dovizioso in Petronas per questo finale di stagione e per il 2022. “Per quanto riguarda Dovizioso posso dire che abbiamo raggiunto un accordo verbale con lui ed il suo management. Dovizioso presto sarà un pilota Petronas, il piano è di farlo salire già da Misano.”

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi