MotoGP, Bagnaia amaro: “Gomme non di livello, non trovo altre spiegazioni”

MotoGP, Bagnaia amaro: “Gomme non di livello, non trovo altre spiegazioni”

Dopo un week-end in cui era stato costante e veloce, il pilota Ducati fatica in gara chiudendo in 14esima posizione 

Erano ben altre le premesse della corsa di Pecco Bagnaia, dopo la giornata di ieri in cui tra libere e qualifiche aveva mostrato tutta la sua competitività tanto da essere indicato insieme a Quartararo, come il più veloce in termini di ritmo. Tuttavia in gara la situazione si è complicata, dopo una buona partenza, la gomma posteriore ha iniziato a perdere d’efficacia tanto da far scivolare il pilota Ducati fino alla 14esima posizione.

Pecco punta il dito: “Qualcosa non ha funzionato, ritmo troppo alto”


Ci sono motivazioni tecniche dietro le difficoltà di Bagnaia, protagonista di una gara opaca conclusa nelle retrovie: “Qualcosa non ha funzionato, il mio ritmo si è alzato troppo in gara. La gomma davanti morbida era la scelta giusta, la sceglierei di nuovo, Fabio ha vinto con una soft davanti, anzi ha demolito tutti con quella gomma, i problemi li ho avuti al posteriore”. Nel box del pilota italiano si pensa ad una gomma difettosa: “Non voglio incolpare nessuno, ma secondo me ci si aspetta che qualunque cosa che riguarda la moto in un campionato come la MotoGP sia di alto livello. Oggi ho alzato di tre secondi il ritmo rispetto alle prove, bisognerà vedere i dati e parlare con Michelin ma non trovo altre motivazioni alla mia prestazione”.

Intanto Quartararo prende il largo in campionato


La vittoria del francese rende la rincorsa al primo posto sempre più complicata: “Fabio ha un bel distacco dagli altri, in questo momento è il più forte, non ha problemi in nessuna situazione. Sono dispiaciuto, era importante continuare a ridurre il distacco da lui dopo il buon risultato dell’Austria, è difficile anche perché nelle prove ero molto veloce”. Infine, una battuta sul rientro di Dovizioso in MotoGP: "Se ha le giuste motivazioni per tornare siamo tutti contenti, è una buona cosa competere con un altro pilota italiano".

MotoGP, Quartararo vince a Silverstone ma non pensa ancora al mondiale

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi