MotoGP Aragon, Vinales: “Scendo in pista per preparare il 2022”

MotoGP Aragon, Vinales: “Scendo in pista per preparare il 2022”

Il pilota spagnolo non vede l'ora di iniziare la sua prima esperienza in Campionato in sella alla RS-GP: “Questa decisione per me è stata un sollievo, mi ero bloccato e avevo bisogno di andare avanti”

L'arrivo di Maverick Vinales con la maglia Aprilia, è stata la parte più curiosa del giovedì di Aragon. Ed anche in conferenza stampa, il pilota spagnolo ha monopolizzato le domande dei giornalisti: come si è trovato sulla RS-GP, quali sono le sue aspettative e molto altro. Ecco le risposte di Maverick.

Vinales: “Non vedo l'ora di correre”


”Sono molto motivato ed emozionato - ha detto il pilota di Figueres - anche affamato. Mancano sei gare alla fine del Campionato e per me questo sarà un modo per preparare la prossima stagione. Ho da imparare tantissimo e anche in fretta. Sono stato via per un po' e adesso sono contento di essere tornato e di salire in sella all'Aprilia, mi sento in forma”.

“Questa decisione è stata un sollievo”

Dopo questi presupposti, non sono mancate le considerazioni sulla RS-GP provata in due giornate di test a Misano: “Ancora - ha proseguito - non ho avuto tempo per fare paragoni o adattarmi per bene alla moto. Ho fatto più giri possibili per capire la RS-GP come si comporta.

Dalla separazione con Yamaha all'arrivo in Aprilia, quanto è stato difficile questo periodo a livello mentale? “Posso dire che questa decisione per me è stata un sollievo, mi ero bloccato e avevo bisogno di andare avanti e migliorarmi. Questa è stata l'occasione giusta, mi hanno chiesto di fare i test e mi sono trovato bene. Al momento è importante fare esperienza per adattarmi al meglio sulla moto”.

“Importante avere Espargarò al mio fianco”


Sia Aleix Espargarò che lo stesso Vinales, non hanno mai nascosto la loro amicizia nonostante corressero per due Case diverse: quanto è stato importante, quindi, Aleix nel processo di decisione finale? “Non è stato importante per convincermi – ha spiegato Maverick - ma ho fiducia in lui e lui conosce la moto quindi è stato importante averlo al mio fianco. Più che convincermi abbiamo parlato di dove possiamo arrivare insieme”.

Infine, sul divorzio con Yamaha: “Le cose sono andate molto velocemente – ha concluso - ma non voglio parlare di loro, sono qui per migliorare con Aprilia, i test sono andati bene e non vedo l'ora di correre ad Aragon, sono emozionanto e non vedo l'ora di iniziare le libere domani”.

Orari TV MotoGP Aragon: la programmazione di SKY, DAZN e TV8

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi