MotoGP, Viñales: “Devo gestire meglio freni e gas, ma sto migliorando”

MotoGP, Viñales: “Devo gestire meglio freni e gas, ma sto migliorando”

Partirà dalla 19esima casella domani in gara, eppure lo spagnolo conclude questa giornata con molte sensazioni buone in sella alla moto di Noale

11 settembre

C’era tanta attesa per il debutto di Maverick Vinales con Aprilia, un esordio su una pista sicuramente non facile, anche per le caratteristiche tecniche della moto, che però, nelle mani di Aleix Espargarò ha saputo essere veloce dimostrando una competitività sempre crescente. Nonostante il 19esimo posto in griglia a 1.4 secondi dalla pole e a circa 1 secondo dalla prima fila, lo spagnolo può ritenersi soddisfatto, conscio di dover fare altri chilometri ed accumulato esperienza nel conoscere sempre meglio la moto.

“Devo girare tanto, ma sono contento”


I distacchi non troppo ampi e soprattutto un feeling già buono con la moto, fanno essere l’ex pilota Yamaha, moderatamente contento di questa sua seconda giornata da pilota Aprilia: "Sono molto contento, sicuramente ho bisogno di tanto lavoro con questa moto, tutto sommato però il feeling è molto positivo, abbiamo margine di miglioramento. Step by step faremo passi in avanti, è importante girare tanto, solo cosi potremo chiudere il gap dagli altri".

Per lo spagnolo è ancora presto per fare paragoni con la Yamaha: "Per capire le differenze con la Yamaha mi servono ancora tanti giri. Non è il tracciato migliore su cui cominciare ma conosciamo la verità, cioè lavorare molto per conoscere sempre più l'Aprilia. Quello che mi piace di questa moto è l’accelerazione ma devo imparare molte cose. Devo imparare a gestire meglio freni e gas, anche perchè il motore è diverso da quello al quale ero abituato".

Un elemento chiave per l'apprendistato con la moto ma anche per la gara di domani sono le gomme: "Oggi ho provato gli pneumatici duri e mi sono trovato bene. La cosa è positiva e significa che le cose adesso stanno andando diversamente, dal momento che io di solito preferisco un'altra tipologia. Domani la gara sarà lunga e difficile. Siamo forti specialmente sulla gomma davanti. Devo interiorizzare queste sensazioni e ci vorrà tempo".

MotoGP, super Bagnaia ad Aragon: “Battuto il record della pista, non me lo aspettavo”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi