La prestazione del pilota Aprilia, nel primo giorno di prove libere a Misano si può dire sia stata molto buona. Lo spagnolo ha firmato il suo best lap in 1:32.666, il più veloce delle FP1 prima che arrivasse la pioggia. Ecco come ha commentato questo inizio di weekend.

Vinales: “Vedo già dei miglioramenti”


“Oggi mi sono trovato davvero bene con la moto, molto meglio che al test - ha detto Vinales a Sky Sport MotoGP -. Ho trovato molto più feeling con la RS-GP e mi sono trovato anche più comodo sulla moto e questo è molto importante. Passo dopo passo, quindi, stiamo migliorando. Ad Aragon è stato molto difficile perchè mi sembrava di guidare una moto molto diversa nel senso che mi sembrava che stessi guidando la prima volta su quel tracciato. Qui a Misano, invece, mi viene più facile essere preciso e soprattutto guidare bene”.

Felice dopo tanto tempo


Ma il lavoro fatto ad Aragon è stato comunque utile al pilota spagnolo nonostante le tante difficoltà, oppure è Misano un tracciato che ama particolarmente? “Aragon in ogni caso mi è stato utile perchè mi è servito a capire di cosa ho bisogno per andare forte sulla moto - ha aggiunto - e questo era molto importante. Per questo ci siamo presi quel weekend per capire come lavorare durante un weekend di gara. Nei test ero andato forte ma in gara è tutto più difficile. Penso che a poco a poco stiamo migliorando. Anche domani non sembra che il meteo sarà bello ma in ogni caso quello che interessa a noi è che stiamo imparando, io sulla moto e il team sta capendo quello di cui ho bisogno per andare forte. La crescita vista oggi dipende dal fatto di avere più chilometri sulle spalle, anche il fatto di aver fatto qua qualche giro in più e anche i test. Sicuramente parti più forte dalle FP1. Comunque il lavoro fatto ad Aragon ce lo siamo portati qua e si sente che abbiamo fatto passi in avanti in poco tempo. Sono quindi soddisfatto”.

MotoGP, Dovizioso: “Feedback dopo il primo giorno? Non con tempi così alti”