Quando mancano 4 gare all’addio di Valentino Rossi alla MotoGP, il pesarese sta iniziando a delineare i contorni del suo futuro. La passione del Dottore per le quattro ruote non è mai stata un mistero e dal 2022 lo vedremo, con tutta probabilità, al volante di una vettura.

MotoGP San Marino, Dovizioso: “La Yamaha è una moto particolare”

Rossi: “Ho molte offerte interessanti”


Come vi avevamo anticipato alcune settimane fa, a Valentino le offerte non mancano e starà a lui decidere in quale campionato impegnarsi. "Abbiamo un sacco di offerte interessanti" ha dichiarato Valentino a Sky Sport MotoGP. "Si può fare un programma interessante per l'anno prossimo, ma devo ancora decidere il campionato in cui correrò. Comunque, penso saranno delle gare endurance con delle macchine GT. Ci sono diverse possibilità, perché ci sono tanti campionati diversi. Stiamo cercando di capire con che macchina gareggiare".

Berger: “Averlo nel DTM sarebbe fantastico”


Nel ventaglio delle alternative ha provato a inserirsi nelle ultime ore il DTM, attraverso le parole di Gerhard Berger.

L’ex pilota Formula 1, ora boss della serie tedesca, ha strizzato l’occhio al nove volte campione del mondo: “Sarebbe fantastico se Valentino si unisse a noi al termine della sua carriera motociclistica” ha dichiarato l’austriaco a OE24.at. “Anche lui sarebbe interessato e noi stenderemmo un tappeto rosso per lui”.

Berger non vuole affrettarsi: “Attendiamo che finisca la sua stagione in MotoGP. Sta mettendo in piedi un suo team, ma noi saremmo felici di averlo con noi” ha concluso l'ex ferrarista.

MotoGP San Marino, Morbidelli: “Pensavo che non avrei finito la gara”