In attesa di rivedere i piloti del Motomondiale in pista ad Austin (qui tutti gli orari), per uno di loro ci sarà una sfida in più da affrontare. Marc Marquez, il Re del Texas, con sei vittorie sul tracciato di Austin è il pilota più vincente, ma la sfida che si appresta a compiere potrebbe non incoronarlo “Re” un'altra volta. In questa occasione, infatti, lo spagnolo dovrà vedersela con il giovanissimo campione Jett Lawrence, in sella a una Honda NSF100.

Un tracciato che vede Marquez il più vincente


Se c'è un tracciato che per Marc Marquez non ha segreti, insieme a quello del Sachsenring, è proprio Austin. Il pilota spagnolo, ogni volta che il Motomondiale fa tappa in Texas, è osannato dal pubblico e una ragione c'è: dal 2013, ovvero da quando il GP delle Americhe è entrato a far parte del Campionato del Mondo MotoGP, Marquez ha vinto sei volte. L'unica debacle che ha avuto, contando che nel 2020 non si è corso qui a causa del covid, è stato nel 2019 quando, in testa alla gara con ampio margine, il pilota Honda cadde consegnando la vittoria nelle mani di Alex Rins.

Il guanto di sfida è stato lanciato


Quest'anno, nonostante i problemi al braccio, tenterà di nuovo l'impresa, ma prima di vederlo in pista in sella alla RC213V, nella giornata di mercoledì 29 settembre, Marc sarà impegnato in una sfida con il campione AMA Pro Motocross 250 MX Jett Lawrence. La sfida tra i due consisterà in una prova cronometrata proprio sul tracciato di Austin, che verrà disputata in sella ad una NSF100. Il giovanissimo pilotino ha lanciato il guanto di sfida a Marquez attraverso un post su Instagram in cui, mettendo una foto della tuta che userà con il numero #18 ha scritto: “Questo è quello che vedrà Marquez quando correremo”. In tutta risposta, lo spagnolo non ha tardato a commentare con una faccina sorridente... che la sfida abbia inizio!

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jett Lawrence (@jettson18)

MotoGP: Fiocco azzurro in casa Rins, è nato il piccolo Lucas