MotoGP, Bastianini cresce bene, ma la GP22 è di Marini. Perché a Enea no?

MotoGP, Bastianini cresce bene, ma la GP22 è di Marini. Perché a Enea no?© Milagro

Le recenti prestazioni fornite dal pilota Esponsorama hanno messo ancora una volta in luce il suo talento, che merita certamente di più sotto il profilo tecnico in vista della prossima stagione. Perché dare la nuova Ducati soltanto a Luca?

6 ottobre 2021

Enea Bastianini è un grandissimo talento e non siamo certo noi a scoprirlo. Il sesto posto ottenuto al termine del GP delle Americhe, maturato anche grazie alle schermaglie tra Mir e Miller, è l’ennesima dimostrazione del percorso di crescita che il pilota riminese sta affrontando al suo primo anno in top class.

Una crescita costante


Il Campione del Mondo 2020 della Moto2 ha affrontato la nuova avventura marchiata Ducati-Avintia con il suo consueto approccio calmo e attento, che gli

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi