Dopo l’annuncio di ritiro a fine stagione in Austria, il tour di addio di Valentino Rossi al Motomondiale si sta per concludere. Mancano infatti tre gare alla fine, Misano, Portimao e Valencia ma lo spettro dell’ultima gara è sempre più vicino.

"Ho realizzato che la mia vita sta per cambiare"


Prima di arrivare a Valencia però c’è ancora l’ultima gara della carriera in Italia, il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna del prossimo 24 ottobre a Misano. In vista di quella data e delle due successive, il Dottore ha parlato a Dazn Spagna proiettandosi con la testa inevitabilmente a Valencia.

Sono entrato in paranoia pensando a Valencia” – ha detto Rossi all’emittente spagnola – “Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGP. Quando ho annunciato il mio ritiro in Austria, non ero particolarmente condizionato dalle mie parole. Però adesso è diverso, ho realizzato che la mia vita sta per cambiare”. Il riferimento alla “vita che sta per cambiare” è ovviamente al fatto che diventerà papà di una bambina tra qualche mese.

Il Dottore poi conclude: “Sono 15 anni che si parla del mio ritiro, ma non mi ero mai preoccupato della cosa. L’addio al Motomondiale non sarà facile, ma penso che possa comunque essere un bel momento, nonostante tutto.”

Stipendi piloti MotoGP: la Top 6 dei "Paperoni" del 2021