MotoGP, Dovizioso: “A Misano capiremo dove siamo rispetto a un mese fa”

MotoGP, Dovizioso: “A Misano capiremo dove siamo rispetto a un mese fa”

Il forlivese è pronto a disputare il secondo GP sulla pista di casa, dove potrà confrontare le prestazioni con quelle avute nel GP di San Marino, con la (per lui nuova) M1

19 ottobre

Il Gran Premio di Misano sarà il terzo di quest'anno per Andrea Dovizioso, in questa sua seconda parentesi in MotoGP. Il 35enne vorrà migliorare il 21° posto firmato un mese fa nella sua prima gara della stagione, dopo quasi un anno di assenza nella top class, e sarà importante vedere quanto lavoro con la squadra ha svolto per cucirsi il più possibile addosso la Yamaha M1 del team Petronas.

Dovizioso: "Punto a rimanere nel gruppo"


Parlando di obiettivi, il “Dovi” ha ammesso: “Sarà molto difficile essere abbastanza competitivi da entrare nella top 10, ma i miglioramenti che abbiamo fatto dalla prima gara di Misano sono enormi. Sono davvero felice di questo. Dopo una bella esperienza in quella gara e anche in America, non vedo l'ora di tornare a Misano”. Il circuito del Texas lo ha visto arrivare a punti, con il tredicesimo posto, e ora è giunto il momento della verità per capire quanto ha davvero migliorato le sensazioni con questa moto che fino a un mese fa era completamente nuova per lui.

Il secondo appuntamento sul tracciato di casa lo attende: “Sarà una buona occasione per confrontare la moto e capire dove siamo ora rispetto a dove eravamo un mese fa sullo stesso circuito, anche se le condizioni potrebbero essere diverse. Penso che questo mi aiuterà ad essere più veloce e punto a rimanere nel gruppo”. Continua così il lavoro di adattamento con la M1, e la pista di Misano farà da sfondo ancora una volta a questo nuovo capitolo della sua carriera.

Misano 2017: il dominio bagnato di Romano Fenati

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi