GP Emilia Romagna, Miller: “Possiamo giocarcela su asciutto e bagnato”

GP Emilia Romagna, Miller: “Possiamo giocarcela su asciutto e bagnato”

Nella seconda sessione di prove, Jack Miller ha giganteggiato in sella alla sua Ducati relegando a quasi un secondo il primo inseguitore, per l'australiano le condizioni di bagnato potrebbero essere un'arma in più

Le Ducati volano a Misano: è questa una delle certezze della prima giornata di libere del GP dell'Emilia Romagna dove le rosse di Borgo Panigale si sono imposte in maniera netta, sfruttando la pista bagnata e confermandosi le moto più performanti in situazioni di bagnato. Impressionante Jack Miller nelle FP2, l'australiano ha chiuso in vetta la sessione distaccando il compagno di marca, Johann Zarco, di quasi un secondo. Lo stile di guida di Miller, da sempre efficace sull'acqua, e la versatilità della Ducati fanno del binomio un valido favorito per la gara qualora le condizioni rimanessero tali.

Guarda la MotoGP live su DAZN. Attiva ora

Jack Miller soddisfatto dopo il venerdi: "Molto buono come primo giorno"


Non poteva che essere contento Jack Miller dopo un venerdì chiuso al comando e con ottime sensazioni in sella: "È molto soddisfacente essere andati cosi, avevo ancora qualcos'altro in più da dare a fine turno. Avrei potuto mettere gomme nuove alla fine con la pista che migliorava però non l’ho fatto. All’inizio ho cercato di capire la pista, anche perchè con le linee di tutti i piloti alla fine era gommata. Molto buono come primo giorno, anche se certo, di solito non ci si concentra molto per queste condizioni di bagnato".

Eppure, secondo l'australiano, la competitività di tutto il pacchetto a disposizione non si limita alla pioggia, anche se indubbiamente in queste condizioni la Ducati ha una marcia in più: "La Ducati va molto bene sul bagnato, però che la gara sia sull’asciutto o sul bagnato possiamo giocarcela”.

Moto2, GP Emilia Romagna: Augusto Fernandez si ripete nelle FP2

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi