GP Emilia Romagna, Savadori: “Felice di essere tornato in MotoGP”

GP Emilia Romagna, Savadori: “Felice di essere tornato in MotoGP”© Milagro

ll cesenate non ha nascosto il proprio entusiasmo per il ritorno in top class come wild card: "Non vedevo l'ora di tornare in sella alla mia RS-GP"

La buona giornata vissuta da Aprilia a Misano è confermata da Lorenzo Savadori, al rientro in MotoGP dopo l’infortunio patito in estate al Red Bull Ring. Il pilota di Cesena, presente in Riviera come wild card, ha concluso la FP2 al settimo posto nella classifica generale non lontano dal compagno Aleix Espargaro.

MotoGP Emilia Romagna, Rossi: “Mi aspettavo di più da questo venerdì”

Le parole di Sava: “Queste condizioni mi aiutano”


"Ho detto anche oggi ai miei tecnici che non vedevo l'ora di tornare a guidare una MotoGP, mi era mancata” ha commentato l’italiano al termine della giornata. “Le condizioni di oggi mi aiutano, devo essere onesto. Col bagnato si spinge meno e si fanno angoli di piega più ridotti, questo è un bene per la mia caviglia visto che soffro quando c'è da applicare pressione” ha ammesso il pilota identificato col numero #32.

“Il recupero sta procedendo bene, anche se la botta rimediata in Austria è stata importante: oltre alla frattura, si è creato un edema e ci vuole tempo perché passi. Ho dolore solo in moto, altrimenti non avverto grande fastidio. Finché non giri con una MotoGP, non capisci a che livello sei: ho provato ad allenarmi in sella a un’Aprilia 250, ma ovviamente non è la stessa cosa”.

In conclusione, la speranza di Savadori è quella di confermare la posizione ottenuta oggi anche nelle prove di sabato mattina: “In ogni caso sono contento, per domani l'obiettivo potrebbe essere quello di passare direttamente in Q2. È difficile, ma ci proveremo".

MotoGP, Aleix Espargaro: “I giovani arrivano impreparati alla Moto3”

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi