Dieci anni dopo, Marco Simoncelli: il ragazzo che ha sconfitto anche la morte

Dieci anni dopo, Marco Simoncelli: il ragazzo che ha sconfitto anche la morte© Milagro

Nel 2011 la sfortunata e tragica perdita del SIC nel corso del GP Malesia: da quel giorno il suo ricordo non ha mai abbandonato i cuori dei tifosi 

23 ottobre 2011. Una data non segnata sul calendario, ma che ha lasciato un segno indelebile in tutti gli appassionati. Quel giorno se ne andava Marco Simoncelli e oggi, a dieci anni di distanza, ricordarlo è doveroso, seppur col rischio di scivolare nell’inevitabile retorica di una ricorrenza triste.

MotoGP: a Misano un tributo da brividi per Simoncelli e Gresini

Quella maledetta domenica


Era una mattina come un'altra, quella del 23 ottobre di dieci anni fa. Marco Simoncelli, reduce dal podio di Phillip Island, scattava dalla seconda fila, determinato ad agguantare la prima vittoria in top class. Non fu casuale la scelta della mescola dura, per gestire meglio il finale di gara. Ma durante il secondo giro arrivò la caduta fatale, impossibile per Colin Edwards e Valentino Rossi evitare l'impatto. Alle 10.05 italiane calò il silenzio su Sepang, Coriano, tutto il mondo. Dopo un'ora di apprensione, alle 10.56 venne comunicata la morte del pilota Honda Gresini. 

Un percorso senza fine


Dopo quella giornata il viaggio di Marco non si è fermato, ma ha continuato sotto altre forme. Attraverso un team che porta il suo nome, una Fondazione, senza dimenticare il circuito di Misano adesso a lui intitolato e che proprio in questi giorni ospita il Motomondiale per il GP Emilia Romagna. Correre al Misano World Circuit Marco Simoncelli a dieci anni dalla sua scomparsa rappresenta una sceneggiatura impensabile, ma che il destino ha saputo regalarci.

La più grande vittoria del Sic è proprio questa: essere ancora qui, senza esserci materialmente. Anche in questo il Dottor Costa fu profeta: Dentro la bara c'è un viso che sta sorridendo disse il mitico dottore del Motomondiale in occasione dei funerali di Marco, svolti pochi giorni dopo la morte del campione del mondo 2008 della 250. “Oggi tornerà a casa con tutti voi. È questo il miracolo che ha fatto Marco Simoncelli”.

Può diventare esattamente quello che avete sempre sognato. Diventa uno di voi, nel vostro cuore. E quindi si celebra questa grande vittoria. La vittoria sulla morte di Marco Simoncelli”.

Parole che tornano attuali, oggi più che mai. Il Sic è ancora qui.

Ciao Marco.

"SIC", il documentario dedicato a Marco Simoncelli arriva nei cinema

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi