MotoGP Emilia Romagna FP3: Zarco primo, fuori dalla Top 10 Bagnaia e Quartararo

MotoGP Emilia Romagna FP3: Zarco primo, fuori dalla Top 10 Bagnaia e Quartararo

E' stato un terzo turno interessante quello della master class dove il bagnato ha fatto ancora da padrone. Se nelle prime 3 posizioni ci sono solo Ducati, mancano all'appello i due rivali per il titolo Bagnaia e Quartararo che in qualifica dovranno passare dal Q1

Anche nel terzo turno di libere è stata la pioggia a dare il “buongiorno” ai piloti della master class. Durante il turno c'è stato qualche attimo di pausa, ma l'asfalto è stato sempre bagnato e i piloti hanno dovuto migliorare i tempi di ieri per aggiudicarsi un posto in Top 10 in vista delle qualifiche di questo pomeriggio (qui tutti gli orari). Ecco che, a spuntarla su tutti, è stato ancora una volta Johann Zarco: l'uomo della pioggia non ha sbagliato un colpo ed è risultato ancora una volta il più veloce sul bagnato. Per lui il best lap è arrivato in 1:40.384.

Ducati che feeling!

A differenza di ieri, però, tutti i piloti sono riusciti ad avere un gap più contenuto rispetto al primo ed è stato proprio il compagno di squadra di Zarco, Jorge Martin, a firmare il secondo miglior tempo (+0.087). Le Ducati continuano ad essere le favorite su questo tracciato con queste condizioni meteo, tanto che l'alfiere Jack Miller ha chiuso terzo a +0.136. Ma se le prime tre posizioni sono occupate da ducatisti, all'appello manca la sua punta più importante, Francesco Bagnaia.

Bagnaia e Quartararo fuori dai 10

Il terzo turno di prove libere ha visto un piccolo disastro compiersi sia nel box in Rosso che in quello in Blu dei due protagonisti per la lotta al titolo: dalla Top 10 e quindi dal Q2 sono rimasti fuori sia l'inseguitore Francesco Bagnaia che il leader Fabio Quartararo che, in condizioni di bagnato, non riesce a trovare proprio il feeling con l'M1. Per loro è arrivata, rispettivamente, l'11esima e la 15esima posizione. La Top 10 delle FP3 ha invece visto tra i suoi protagonisti Miguel Oliveira, quarto nonostante una caduta, i due piloti Honda Factory Marc Marquez (+0.471) e Pol Espargarò (0.541) entrambi in pista con il nuovo telaio, ma anche Aleix Espargarò, Danilo Petrucci e Luca Marini con l'ottavo, nono e decimo tempo. Unica mosca bianca in Casa Yamaha Franco Morbidelli: il pilota italiano ha portato l'M1 al settimo posto (+0.558). A passare dal Q1 dovranno essere Andrea Dovizioso e Valentino Rossi che sono andati ad occupare gli ultimi due posti della classifica.

Infine, diverse sono state le cadute durante il turno a cominciare da Michele Pirro, Alex Rins, Miguel Oliveira e Lorenzo Savadori. Se per gli altri non ci sono state conseguenze, per il pilota Aprilia ci sarebbe il sospetto di una frattura alla clavicola.

La classifica dei tempi combinati

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi