MotoGP, sorpasso a Misano: Bastianini supera Martin nella classifica rookie

MotoGP, sorpasso a Misano: Bastianini supera Martin nella classifica rookie

Il campione in carica di Moto2 è cresciuto molto bene nella top class ed è diventato un duro rivale per lo spagnolo, che nelle ultime tre gare è caduto due volte

27 ottobre

Il penultimo Gran Premio stagionale Enea Bastianini lo inizia da leader nella speciale classifica riservata ai debuttanti, in cui è in piena lotta per vincere il premio di “miglior rookie del 2021”. L’osso duro da battere sarà Jorge Martin, a cui ha soffiato il primo posto nel Gran Premio dell’Emilia Romagna (le sue dichiarazioni), nel quale lo spagnolo ha assaggiato l’asfalto, come fatto un mese fa. Eppure se andiamo a vedere i risultati, Martin da debuttante è già riuscito a vincere una gara, in Austria, e pur essendo entrambi alla guida di una Ducati, le due moto sono diverse tra loro.

Martin tra alti e bassi


Tra i due il pilota di Madrid è quello in una posizione privilegiata, considerando che è nel team Pramac alla guida di una Ducati ufficiale. E fin da subito è riuscito a trovare il feeling con la Desmosedici GP, tanto che al secondo appuntamento del Qatar aveva conquistato la pole position e il primo podio.

Poi, però, è arrivata la batosta: una caduta veloce sul circuito di Portimao l’ha costretto a saltare i tre GP successivi, tra operazioni e ospedali. Dopo le prime gare del ritorno un po’ sottotono, ecco l’acuto: la vittoria, la sua prima in MotoGP, in Austria. Gioia che ancora manca ad Enea, ma che ha avuto una crescita costante nella categoria e, rispetto allo spagnolo, ha sbagliato meno. Infatti nelle ultime cinque gare, Martin ha visto la bandiera a scacchi solo in due, ad Aragon e Austin, e ora paga 5 punti dal romagnolo.

Il grande finale di Enea


La stagione del “Bestia”, invece, lo ha visto adattarsi alla sua Desmosedici GP del team Avintia con costanza e senza esagerare, tanto che ora sta raccogliendo i frutti del duro lavoro della prima parte di stagione. A parte tre zeri, di cui uno per un problema tecnico, il pupillo di Carlo Pernat sta inanellando prestazioni positive una dopo l’altra e a Misano ha raccolto il secondo podio stagionale, terzo posto come un mese prima sulla stessa pista di casa. Tra due settimane si corre a Portimao, dove Martin ha pessimi ricordi e Bastianini aveva centrato la nona posizione. Ed entrambi, ora con più esperienza, punteranno in alto.

MotoGP: perché Misano è al centro del mondo

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi