Moto3, KTM agevola Acosta, Lundberg commenta: “Siamo soli in campionato”

Moto3, KTM agevola Acosta, Lundberg commenta: “Siamo soli in campionato”

Il direttore tecnico del team Leopard, Christian Lundberg, ha parlato di ciò che si aspetta da questo weekend: “Sappiamo che la riunione KTM si è spinta un po' più in là e a Misano ne abbiamo avuto forse un po' un assaggio”

A Portimao è iniziata la sfida Moto3 con il primo turno di prove libere: in ballo, in questo weekend, c'è il titolo iridato della classe cadetta che vede come protagonisti Pedro Acosta in sella alla KTM del team Ajo e Dennis Foggia con la Honda del team Leopard Racing. A parlare ai microfoni di Sky Sport MotoGP è stato il direttore tecnico del team Leopard Christian Lundberg che ha spiegato un po' il piano d'azione dei loro rivali.

Lundberg: “Siamo impauriti”


“Le sensazioni in merito al weekend sono buone - ha detto - ma al tempo stesso siamo coscienti che questa è una pista dove Acosta sarà velocissimo. La prima volta che ha corso qui è riuscito subito a vincere, quindi siamo un po' impauriti da questa situazione, perchè per noi non vale nient'altro se non arrivare davanti al nostro rivale. Dobbiamo essere veloci e concentrati sulla gara, specialmente sull'ultimo giro”.

Lundberg ha quindi parlato delle strategie che si stanno creando, soprattutto in KTM che sembra abbia avuto una riunione con tutti i suoi piloti con la richiesta di essere attenti nei confronti di Pedro Acosta: “Noi sappiamo che questa riunione si è spinta un po' più in là – ha aggiunto - e a Misano ne abbiamo avuto forse un po' un assaggio, addirittura abbiamo visto Binder che negli ultimi giri ha rallentato vistosamente. Honda ha un altro tipo di fair play, quindi non si immischia in queste cose e pensa che le gara vadano vinte in pista con la performance dei piloti e delle moto. Siamo coscienti di essere assolutamente da soli in questo campionato e dobbiamo cercare di vincere e basta”.

“Artigas? Speriamo che ci aiuti”


La domanda quindi è leggitima in merito al compagno di squadra di Foggia. Almeno Artigas eviterà di ostacolare Dennis? “Se noi abbiamo un minimo di controllo dobbiamo cercare di sfruttarlo, l'unico che può mettere dietro il nostro rivale ce l'abbiamo in casa, speriamo che sia ricettivo e speriamo che non sia già stato briffato dal suo nuovo costruttore. Da parte nostra pensiamo di avere un ottimo rapporto con il pilota quindi spero che ci darà una mano”.

Ma quindi cosa ci dobbiamo aspettare di vedere in gara? “Secondo me nessuno dei piloti KTM combatterà con il coltello tra i denti con Acosta - ha concluso -. A Misano pensavo che Antonelli potesse fare una bellissima gara dato che era stato veloce anche sul bagnato, ma poi abbiamo visto che nessuno di questi ragazzi ha combattuto con il leader del campionato. Speriamo che almeno ci sarà qualche Honda che ci proverà un po' a combattere”.

MotoGP Algarve: gli orari tv di SKY, DAZN e TV8 della penultima gara 2021

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi