Valentino Rossi si prepara al futuro in auto: “Correrò ad Abu Dhabi”

Valentino Rossi si prepara al futuro in auto: “Correrò ad Abu Dhabi”

Dopo il GP di Valencia, Rossi lascerà il Motomondiale per affrontare nuove sfide: le quattro ruote lo attendono. E lui si prepara al "lungo inverno" senza MotoGP, allenandosi al suo simulatore

Il lunedì dopo Valencia inizierà il secondo capitolo della vita di Valentino Rossi: niente più MotoGP, almeno come pilota, ma col pesarese comunque impegnato in pista.

Come? Al volante di una vettura, come vi avevamo raccontato in estate. Riprova ne è il recente test compiuto da Rossi al volante di una Ferrari 488 GT3 sul circuito di Misano.

Rossi: "2022 da definire" 


“Ho girato con la Ferrari a Misano perché a gennaio correrò ad Abu Dhabi con mio fratello Luca ed Uccio”, aveva dichiarato il Dottore prima di Portimao, annunciando la propria partecipazione alla prossima 12 Ore del Golfo. “È una gara che abbiamo sempre fatto negli ultimi anni, soprattutto per divertimento”.

Dopo questo impegno, il nove volta stabilirà il programma per la prossima stagione. “Questa gara la correremo ancora per divertimento. Poi dovrò capire che tipo di programma fare per la stagione - ha continuato l’alfiere Petronas -. Per l’Endurance è un momento importante, sta arrivando la nuova classe Hypercar che dal 2023 vedrà impegnati tantissimi Marchi. L’anno prossimo correrò con le vetture GT, ma non so ancora in quale campionato. Potrebbe essere il WEC, ma anche l’ELMS o l’International GT Challenge. Dovrò decidere anche con quale auto gareggiare”.

Allenamenti al simulatore


Un programma che si preannuncia molto fitto e interessante, al quale Rossi si sta già preparando anche in maniera… virtuale. Il pilota di Tavullia ha postato, infatti, un video che lo ritrae mentre si allena utilizzando la sua curatissima postazione di guida. Il modo giusto per prepararsi a un “lungo inverno”, così come lo ha definito lo stesso Valentino.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi