MotoGP Valencia, FP1: inizio sotto la pioggia con Lecuona in testa

MotoGP Valencia, FP1: inizio sotto la pioggia con Lecuona in testa

Non era prevista pioggia a Valencia, ma i piloti della master class hanno reagito girando su un asfalto “allagato”. Bene le KTM e Ducati, ancora tanti problemi sul bagnato per Quartararo

Il weekend di Valencia, con le prime prove libere del venerdì, si è aperto nel peggiore delle condizioni meteo possibili. Pioggia e asfalto bagnato, l'incubo di molti piloti che non ha regalato certo grossi colpi di scena, sebbene tutti i riders della master class siano scesi in pista per testare l'asfalto. Il più veloce è stato il pilota KTM Tech3 Iker Lecuona con il tempo di 1:40.569, piazzandosi davanti allo specialista del bagnato Jack Miller e all'altro pilota KTM Factory Miguel Oliveira.

La pioggia scombina i piani ma Ducati e KTM resistono


Non è stato un turno di certo facile quello visto a Valencia nel primo assaggio del weekend: nessuno si aspettava la pioggia, neppure il fornitore di gomme Michelin anche se, come consuetudine, aveva portato comunque le gomme da bagnato. E invece la pioggia ha deciso di mettere i bastoni tra le ruote ai piloti della MotoGP e tra tutti è stato Lecuona ha firmare il giro veloce staccando il ducatista Miller di +0,155. Oltre a Jack, caduto a 4 minuti dalla fine per essere andato largo alla curva 1 mettendo le gomme sulla parte rossa della pista, è stato Miguel Oliveira a provare a contrastare la KTM arancione dei cugini Tech3, ma purtroppo senza riuscirci.

Nella prima Top 10 del weekend hanno ben figurato anche le altre Ducati, tra cui quella di Johann Zarco, quarto a +0,371, così come quella di Francesco Bagnaia e Luca Marini: per loro è arrivato rispettivamente il sesto e settimo miglior tempo a 5 decimi dal primo. Entrambi, poi, sono scivolati durante il turno, fortunatamente senza conseguenze. Nelle prime dieci posizioni si è incastrata anche la Suzuki di Joan Mir, quinto a +0,374, mentre Franco Morbidelli e i due piloti Honda Pol Espargarò e Takaaki Nakagami hanno segnato l'ottavo, il nono e il decimo tempo.

Per Quartararo ancora problemi sul bagnato


Se, come da previsioni, il tempo dovesse migliorare già dal pomeriggio, questa prima classifica verrà senza dubbio stravolta. Per adesso, a faticare sul bagnato è stato ancora una volta il campione del Mondo 2021 Fabio Quartararo, soltanto 15esimo alle spalle di Enea Bastianini. Oltre a lui hanno fatto molta difficoltà anche le Aprilia di Aleix Espargarò e Maverick Vinales, così come Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci caduto ad inizio turno, e Valentino Rossi a chiudere la classifica.

La classifica


  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi