MotoGP Valencia, Quartararo: “Rischiato tanto per nulla, brutta situazione”

MotoGP Valencia, Quartararo: “Rischiato tanto per nulla, brutta situazione”© Milagro

Il francese in difficoltà su una pista che nel 2019 gli regalò la pole: "Ho problemi in frenata ed in generale sull'anteriore. Più Ducati più problemi, hanno fatto dei grandi passi avanti"

13 novembre

C’è preoccupazione sul volto di Fabio Quartararo, che nel post qualifiche di Misano parla senza mezzi termini. I problemi di ieri infatti sono tornati a manifestarsi nel corso della giornata, rendendo i progressi degli ultimi due turni di prove libere solo delle illusionioni, alle quali si sono frapposte le difficoltà di una Q2 chiusa in ottava piazza.
 
“Sono in una brutta situazione. Dopo una FP3 ed una FP4 positive – conferma Fabio - le cose non sono andate bene in qualifica, in una pista dove soprattutto nel 2019 ho fatto la pole. Non sono contento e vorrei capire il perché di tutto questo: in frenata ho problemi, sull’anteriore in generale non ho avuto la giusta fiducia, e ho fatto fatica a voltare la moto".
 
Come detto il francese non si nasconde, ed ammette di aver spinto non poco senza ottenere i risultati sperati.
 
Per fare due giri in 30”6 ho spinto come se stessi facendo la pole, quindi ho rischiato tanto per nulla. Mi sono sentito molto al limite, ed è molto strano non sapere il perché di tutto questo. Dobbiamo capire di più perché domani si preannuncia una gara lunga”.

Quartararo: “Più Ducati in pista più problemi”


In tutto questo ad aumentare le preoccupazioni di Quartararo ci pensa lo squadrone Ducati, che anche in una pista poco amica come Valencia ha piazzato quattro piloti nelle prime cinque posizioni.
 
“Vedendo i risultati di oggi è difficile dire che questa pista non è una pista Ducati. Tutti i loro piloti sono rapidi, ma io due anni fa ho girato davvero forte qui, mentre ora fare 1’30 è un incubo. Mi manca qualcosa e vorrei capire cosa”.
 
Tutto questo preoccupa anche in ottica 2022, quando le Ducati in pista saranno addirittura otto.
 
“Più Ducati significa più problemi, dato che faccio fatica a superarle. La loro moto ha fatto dei grandi passi avanti, non solo sotto il profilo del motore. Posso solo dire che sono cresciuti tanto, e noi dobbiamo fare lo stesso”.

MotoGP Valencia: Pol Espargarò in bilico per la gara
 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi