MotoGP, Stoner e Rossi compagni? “Qualcuno non mi ha voluto in Yamaha”

MotoGP, Stoner e Rossi compagni? “Qualcuno non mi ha voluto in Yamaha”

Campione del mondo con Ducati e Honda, l'australiano avrebbe voluto avere una chance anche con Yamaha, al fianco del Dottore, ma la cosa non andò mai in porto...

22 novembre

Casey Stoner e Valentino Rossi compagni di squadra? Un tempo, forse, si sarebbe potuto vedere, almeno se stiamo a quello che ha ammesso l’australiano. Infatti intervistato da DAZN per il documentario RiVale, Stoner ha raccontato che nel corso della sua carriera avrebbe potuto condividere il box con il nove volte iridato, ma per qualche motivo la cosa non è mai andata in porto.

Un sogno rimasto tale


Il due volte iridato ha ammesso: Ho cercato di essere compagno di squadra di Valentino per ben due volte. Eppure qualcuno in Yamaha me lo ha impedito... Probabilmente si sa a chi mi riferisco”. Forse sì, ma forse no. A chi è rivolta quella frecciata? L’australiano non si è sbilanciato ulteriormente, lasciando un po' di mistero, e ha poi continuato: “Mi sarebbe piaciuto tantissimo avere la stessa moto di un pilota come Rossi per poter imparare da lui”. Desiderio che non si è mai realizzato e che sarebbe stato carico di significato anche dal punto di vista sportivo. Dopo aver vinto il titolo con due marche e due moto così diverse, la sfida con Yamaha sarebbe stato molto interessante, ancor di più al fianco di Rossi. Ma oggi resta solo un'utopia.

MotoGP, il 2021 del team Honda un luna park di emozioni contrastanti

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi