MotoGP, Jarvis duro su Vinales: “Non so se ha la forza mentale per vincere”

MotoGP, Jarvis duro su Vinales: “Non so se ha la forza mentale per vincere”© Milagro

Il managing director della Casa giapponese è tornato a parlare del pilota spagnolo, attualmente in Aprilia: "Il suo comportamento fu inaccettabile, inevitabile l'addio"

Il trionfo iridato che Fabio Quartararo ha regalato alla Yamaha nel 2021 ha posto fine a un digiuno che durava dal 2015, quando fu Jorge Lorenzo a riportare la corona iridata a Iwata. Un successo che ha mascherato e messo da parte le polemiche generate dal burrascoso addio di Maverick Vinales, maturato dopo gli eventi del GP Stiria.

Lin Jarvis, managing director Yamaha, ha riavvolto il nastro della stagione tornando ad analizzare le fasi che hanno portato alla separazione dall'iberico.

MotoE: sei italiani nella entry list della prossima stagione

Frustrazione e rabbia


Già alla vigilia del GP Olanda sembrava che qualcosa non andasse più per il verso giusto: “Quando, ad Assen, ci disse che non voleva arrivare alla scadenza del contratto, siamo rimasti tutti sorpresi”, ha raccontato Jarvis a Moto Revue. “Ma ho accettato la sua decisione, perché non sono favorevole a costringere le persone a restare, quando vogliono andarsene. Se qualcuno non è felice, dovrebbe andare a fare altro”.

Poi è arrivato il finale del Gran Premio stiriano, quando Maverick mandò volontariamente fuorigiri il motore della sua M1. "La frustrazione e la rabbia lo hanno portato a comportarsi in maniera inaccettabile, per dei professionisti", ha spiegato Jarvis. "Non avevamo altra scelta se non sospenderlo, quello ha segnato la fine del nostro rapporto"

"Vinales ha il talento per vincere il Mondiale, ma non so se ne abbia la forza mentale. Però non è una cosa che possiamo aggiustare, e non è più un nostro problema”, ha concluso duramente il manager.

JuniorGP: Filippo Farioli al via della Moto3 con il team Aspar

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi