Caschi d'Oro 2021, Francesco Bagnaia e la Ducati pronti a ritirare i premi

Caschi d'Oro 2021, Francesco Bagnaia e la Ducati pronti a ritirare i premi© Milagro

Nella serata di gala del prossimo 25 gennaio, Pecco salirà sul palco del Teatro Galli di Rimini inisieme ai vertici della Casa di Borgo Panigale, per ritirare i riconoscimenti per un 2021 quasi perfetto

Redazione

22 dicembre

È mancata solo la ciliegina sulla torta alla Ducati, che nel finale di questo 2021 si è dimostrata la regina indiscussa della MotoGP, portando a casa il titolo Costruttori e sfiorando quello Piloti, con Francesco Bagnaia.

Un sogno sfumato con la caduta rimediata da Pecco a pochi giri dalla fine del GP dell'Emilia Romagna, quando il piemontese era lanciato verso quella che poteva diventare la sua terza affermazione stagionale, tenendo ancora aperti i giochi per il titolo. Un piccolo neo su una stagione quasi perfetta, che ha visto Bagnaia conquistare ben quattro vittorie, tre secondi e due terzi posti, chiudendo il Mondiale da Vice-Campione del Mondo, nel suo primo anno da pilota del team ufficiale Ducati.

Il Vice-Campione della MotoGP e i vertici Ducati, sul palco dei Caschi d'Oro


Un risultato di cui Pecco può andare orgoglioso e che varrà al ducatista un Casco speciale in occasione della 42esima edizione dei Caschi d'Oro di Motosprint, che si terrà al Teatro Galli di Rimini, il prossimo 25 gennaio.

Ma il piemontese non sarà l'unico a essere premiato: insieme a lui, infatti, saliranno sul palco anche i vertici del Team di Borgo Panigale, per ritirare un Casco d'Oro che celebra l'incredibile stagione in MotoGP della Ducati, vera e propria dominatrice delle Qualifiche, nonché costruttore dell'anno, grazie anche ai risultati conseguiti dai piloti del Team Pramac, che sono valsi alla squadra satellite i titoli di miglior team indipendente, miglior pilota indipendente e Rookie dell'anno. 

Tanti gli ospiti che saranno presenti al gala, dove non mancheranno altri protagonisti della MotoGP e delle classi cadette Moto2 e Moto3. Così come le stelle della Superbike, del Cross e del Trial; insieme alla Nazionale italiana di Enduro al completo. Tanti grandi nomi per una serata da non perdere.

I vincitori della Sei Giorni Enduro sul palco dei Caschi d'Oro 2021

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi