Valentino Rossi e Mooney, una partnership che va oltre le moto

Valentino Rossi e Mooney, una partnership che va oltre le moto

La prima realtà italiana di Proximity Banking & Payments accompagnerà la stagione 2022 di Moto2 e MotoGP, le attività della VR46 Academy e la prima avventura del Dottore in auto

3 gennaio

Come già anticipato qualche giorno fa è nato il Mooney VR46 Racing Team che vedremo in pista in MotoGP e Moto2 grazie alla nuova collaborazione con il title sponsor Mooney, la prima realtà italiana di Proximity Banking & Payments. Quello che però è stato annunciato oggi è che la partnership comprende anche altre aree, sia dentro la pista, sia fuori.

Obiettivi comuni


La collaborazione tra la società Mooney e la VR46 darà vita ad iniziative commerciali, di marketing e comunicazione congiunti, con l’obiettivo di offrire valore aggiunto attraverso servizi fintech avanzati e sistemi di pagamento offerti da Mooney anche sulla propria rete capillare di oltre 45 mila punti vendita in tutta Italia. Emilio Petrone, CEO di Mooney, ha dichiarato: “Legare il nome di Mooney ad una realtà così prestigiosa come VR46 Racing Team è una vera e propria dichiarazione d’intenti per la nostra azienda che si conferma protagonista nel panorama dei servizi di pagamento e di mobilità”. Tante le affinità tra le due parti: “Velocità, sicurezza, innovazione e capacità di adattarsi ad esigenze dei clienti in costante evoluzione sono valori che accomunano Mooney a VR46 Racing Team, che porta in giro per il mondo eccellenza, talento e tecnologia italiana in alcuni dei contesti più competitivi dello sport mondiale”.

MotoGP: i 5 momenti più belli della stagione 2021

Un progetto a tutto tondo


Il progetto racing è piuttosto ampio e Valentino Rossi, Team Owner, ha spiegato: “Mooney, oltre ad essere Title Sponsor del nostro Team nel Motomondiale, ci affiancherà anche nella VR46 Riders Academy e nella mia prima stagione racing nel mondo delle quattro ruote”. Il suo braccio destro Alessio “Uccio” Salucci, sarà il team director del progetto: “Il Mooney VR46 Racing Team sarà l’evoluzione del progetto iniziato otto stagioni fa con la partnership con Sky Italia che ci ha permesso di conquistare il titolo mondiale piloti nel 2018, quello dei Team nel 2020 e di diventare una squadra di riferimento nelle categorie inferiori del Campionato”.

Quest’anno saranno Luca Marini e Marco Bezzecchi a difendere i colori nella top class e il pesarese è fiducioso: “Hanno il potenziale per regalarci grandi soddisfazioni e farci divertire. Confidiamo di arrivare presto al livello dei Team della MotoGP più competitivi, obiettivo comune anche in Moto2 dove contiamo di rimanere una delle squadre di riferimento”. Con Niccolò Antoneli e Celestino Vietti Ramus.

Luca Cadalora: "Vi racconto cosa aveva di speciale la 250"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi