Ufficiale: Valentino Rossi sarà al via del GT World Challenge Europe

Ufficiale: Valentino Rossi sarà al via del GT World Challenge Europe

10 round, tra Endurance Cup e Spirit Cup, per il pilota di Tavullia, che ha detto addio al mondo delle moto, sarà al via del campionato con il team WRT, squadra di punta dell'Audi

La 12 Ore del Golfo è saltata, ma Valentino Rossi ha già programmato quella che sarà la sua prossima partecipazione al Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS. Il pilota di Tavullia prenderà parte all'intera stagione con il team WRT, squadra di punta dell'Audi.

10 round tra Endurance Cup e Spirit Cup


Se il GP di Valencia 2021 aveva messo fine alla carriera del nove volte iridato Valentino Rossi in sella ad una moto, il suo futuro, come già aveva detto, lo vedrà correre su quattro ruote. Sfumato l'appuntamento alla 12 Ore del Golfo a causa di una quarantena forzata, il Dottore ha deciso quello che sarà uno dei suoi impegni in questo 2022: il GT World Challenge europeo. La decisione è arrivata dopo un primo test che Rossi ha svolto a Valencia nel mese di dicembre con il team WRT, con il quale, evidentemente, si è trovato a suo agio e ha avuto un buon feeling. Ecco che quindi è arrivato l'accordo con la squadra belga per un totale di 10 round tra Endurance Cup e Spirit Cup.

Vincent Vosse: “Rossi pilota professionale e competitivo”


Nonostante per Rossi il Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS sia un nuovo e importante banco di prova, il numero #46 conosce già le gare di Endurance avendo partecipato a quelle a Monza e al Nürburgring nel 2012. Adesso, il primo appuntamento che lo attende sono i test ufficiali che si svolgeranno il 7 e l'8 marzo al circuito Paul Ricard, per poi vederlo al via a Imola nella prima gara della Endurance Cup, e il 30 aprile/1 maggio per la Sprint Cup.

“Sono sicuro che molti fan saranno contenti quanto noi che Rossi stia iniziando una nuova carriera su quattro ruote e che lo stia facendo in GT, con il Team WRT e Audi. - ha detto il team principal WRT Vincent Vosse - Sappiamo tutti quanto Vale sia un campione e una figura sportiva, ma soprattutto è un vero pilota, molto professionale e competitivo, desideroso di essere il più vincente possibile nella nuova sfida che ha deciso di abbracciare. Questo è esattamente il motivo per cui volevamo davvero lavorare con lui. Il test che abbiamo fatto a Valencia è stato estremamente positivo per entrambe le parti, in termini di feedback tecnico e approccio lavorativo, e da lì abbiamo preso le cose. Diamo un caloroso benvenuto a Vale nella famiglia WRT e sono sicuro che partiremo per un'esperienza molto eccitante per entrambi”.

Rossi: “Ora sono completamente disponibile”


Anche l'entusiasmo di Rossi, in vista di questa stagione con le quattro ruote è quindi altissimo: “Sono lieto di unirmi al Team WRT per un completo Fanatec GT World Challenge Europe powered by AWS - ha detto -. Tutti sanno che sono sempre stato un grande appassionato di corse automobilistiche e che sono sempre stato interessato a correre su quattro ruote una volta che la mia carriera in MotoGP sarebbe giunta al termine. Ora sono completamente disponibile a dedicarmi ad un programma di corse automobilistiche ad alto livello e con il giusto approccio professionale. Il Team WRT è la soluzione perfetta che stavo cercando e sono ansioso di iniziare con loro questa nuova avventura”.

MotoGP, sostituzione in vista? Lecuona al posto di Marc

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi