Pol Espargaro: “Marquez un genio, ma la vecchia Honda non era solo per lui”

Pol Espargaro: “Marquez un genio, ma la vecchia Honda non era solo per lui”

Honda si presenta in vista della stagione 2022, un campionato importante per la casa di Tokyo che vuole tornare a vincere dopo due annate prive di titolo, mentre Polyccio si prepara ad una stagione che potrebbe rivelarsi cruciale per la sua carriera

La stagione 2022 sarà importantissima per Pol Espargaró, chiamato a dei risultati di rilievo, che possano non far rimpiangere eventuali assenze di Marc Marquez (anche se il rientro nei test di Sepang per l'8 volte iridato non è utopia) e di conseguenza che convincano i vertici di Tokyo a rinnovargli il contratto.

Un fattore, quest'ultimo, non da poco, considerando le voci di mercato che interessano Quartararo e Mir, piloti che potrebbero sostituire proprio lo spagnolo. Nella passata stagione, la sua prima in sella alla Honda, Espargarò ha comprensibilmente fatto fatica. Quest'anno però le aspettative sono alte, come da lui stesso ammesso.

Espargarò loda il compagno di squadra: “Marc è un genio in moto”


C’è molto attesa per rivedere in pista la nuova Honda versione 2022, tutti i piloti richiedevano un'evoluzione per una moto difficile da guidare e che solo nelle mani di Marquez è riuscita ad essere veloce nella passata stagione. Pol Espargarò è ben consapevole che gran parte del merito va proprio all’otto volte iridato, smentendo però quello che da tanti anni si sente dire all’interno del paddock, ovvero che la moto (fino al 2021) sia stata costruita solo sulla base delle sue indicazioni: “Non penso che la moto vecchia fosse basata solo su Marquez. La verità è che su quella moto Marc era un genio, e continua a esserlo. Il suo modo di guidare la Honda è il migliore, è tutto qua, è lui che è forte. Averlo nei test invernali sarebbe importantissimo per noi”.

L’ex pilota KTM ha poi spiegato come si sente ad essere il compagno di squadra del pilota più titolato della griglia: “Essere di fianco a lui nel box non è facile, spero di iniziare insieme a lui la stagione. Marquez riesce benissimo ad adattarsi al basso grip della gomma posteriore e la sua esperienza sulla moto lo aiuta, riesce a gestire il gas in curva e a far ruotare la moto in uscita in maniera incredibile. Io sto provando a guidare in questo modo anche se la moto nuova avendo più grip potrebbe essere più facile da gestire e può aiutare tutti i piloti Honda, anche in qualifica”.

L'obiettivo è sin da subito la top five


Lo spagnolo sembra essere soddisfatto della nuova moto, provata già negli ultimi test di Jerez: “La nuova moto sembra diversa, soprattutto al posteriore, ha più grip, la Honda ci ha ascoltati e la moto sembra migliore. Tutti noi piloti Honda abbiamo avuto problemi per la quale non siamo stati veloci ma la moto nuova nei test di Misano e Jerez si è dimostrata subito veloce, ma va provata anche su altre piste. Per capire però il reale potenziale della moto bisogna tornare in pista confrontandoci con gli altri. La Ducati ad esempio, è fortissima in rettilineo e quest’anno portano 8 moto in griglia, quindi sarà ancora più difficile. Bisognerà valutare dunque come andranno i prossimi test".

Lo spagnolo ha poi continuato: "L'anno scorso dopo la gara di Silverstone ho iniziato ad avere sensazioni migliori in sella e anche a Valencia stavo andando bene prima di cadere. In quest’inverno ho lavorato per essere un pilota migliore. Rispetto al 2021 non ho cambiato molto nell’approccio, soprattutto dal punto di vista mentale, ho tenuto duro, come sempre. Fisicamente mi sono allento tantissimo, perciò non credo che il problema sia questo. Dal punto di vista tecnico ho capito come utilizzare meglio il gas ed il freno posteriore, soffrendo di conseguenza molto in entrata di curva”. L'obiettivo è chiaro: “All’inizio del 2021 sapevo di dover migliorare, ma era normale in quanto era la mia stagione da rookie. Da questo campionato mi aspetto molto e se i test andranno bene potrei lottare per la top five sin da subito”.

Honda presenta il suo 2022, tra la novità delle auto e la voglia di vincere 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi