Valentino Rossi: “La paternità? Uno shock in senso positivo”

Valentino Rossi: “La paternità? Uno shock in senso positivo”

Il pesarese presto stringerà tra le braccia la sua primogenita e con la compagna Francesca Sofia Novello ha raccontato com'è nata la loro relazione

20 gennaio

È un po’ il solito cliché che il pilota si fidanzi con una ombrellina, ma alla base di questo esempio nello specifico c’è una vera storia d’amore tra Valentino Rossi e Francesca Sofia Novello. Lui pluricampione in MotoGP, lei una bellissima modella lombarda che ha colpito subito il pesarese. Ma ci sono voluti diversi tempi prima che la loro storia iniziasse ufficialmente.

"Era troppo presto"


La coppia ha rilasciato un’intervista a Graham Bersinger e Rossi ha raccontato: “Quando l’ho incontrata non ero pronto per qualcosa di serio. Era un po’ troppo presto. Avevo bisogno circa di un anno e mezzo per stare da solo, per ricaricare le batterie prima di avere un’altra storia seria”. Infatti era appena uscito da una lunga relazione e non era il momento giusto per cominciare un’altra: “L’ho conosciuta dopo sei mesi, cercavo di trattenerla, ma non troppo. Ho giocato un po’. Poi è arrivato il momento in cui mi ha dato l’ultimatum e allora ero pronto”.

La pazienza ha un limite


La giovane modella ricorda: “Aveva chiuso una lunga relazione e aveva bisogno di tempo, poverino! (ride) Dopo un anno e mezzo ho detto basta: o adesso o mai più. Gli ho dato l’ultima possibilità durante il rally di Monza, dicendogli: “Sono venuta per restare, altrimenti ciao”. Dopo quattro anni di relazione, e in concomitanza con la fine della carriera del pilota, la Novello ha scoperto di essere incinta e ha raccontato quel momento esatto: “Sono andata a Milano per fare la seconda dose del vaccino, ma durante il viaggio ho avuto la nausea. Ne ho parlato con mia mamma e lei era convinta che fossi incinta. Io le dicevo che era impossibile”.

Il momento dell'annuncio


Ignaro di tutto Rossi la chiamò per sapere come stava: “Mi disse: “Com’è andata con il vaccino? Ti senti bene?” E io: “Sto benissimo” anche perché non l’avevo fatto”. Per dare la bella notizia al compagno, la Novello ha aspettato di averlo davanti a sé e Rossi ricorda: “Mi disse piangendo: “Sono incinta”. È stato uno shock, ma in senso positivo. All’inizio abbiamo tenuto la notizia per noi. L'abbiamo detta prima alle mamme, poi ai papà e abbiamo fatto le visite”.
Sarà una bambina la prima erede del nove volte iridato: “Una bambina è libera di decidere ciò che vuole diventare. Ci piacerebbe avere anche un maschietto, ma avremo solo una possibilità. Non vorremo avere più di due figli. Intanto vediamo come va questa prima volta”. Intanto aspetta di poter tenere tra le braccia la

MotoGP Story: 2011, l'addio all'amato Marco Simoncelli

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi