Test Mandalika, Bagnaia avverte: “I sassi in pista sono come proiettili”

Test Mandalika, Bagnaia avverte: “I sassi in pista sono come proiettili”© Luca Gorini

"Ci hanno assicurato che la situazione migliorerà, ma ad oggi stare in gruppo sarebbe davvero difficile. Sono all'85% del mio potenziale, la GP22 può essere due decimi più rapida sul singolo giro"

13 febbraio

Si è chiusa con una solida quinta piazza la tra giorni di test indonesiana per Pecco Bagnaia, che può certamente ritenersi soddisfatto. Il lavoro compiuto tra Sepang e Mandalika infatti pare aver dato risposte confortanti, nonostante il potenziale della GP22 non sia ancora stato del tutto espresso.
 
“Ieri ero all’80% - apre Pecco - ed oggi direi che un ulteriore 5% lo abbiamo guadagnato. Sicuramente con una moto nuova non bastano cinque giorni di test

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi