MotoGP, Puig: “Conosciamo i nostri problemi, abbiamo bisogno di più tempo”

MotoGP, Puig: “Conosciamo i nostri problemi, abbiamo bisogno di più tempo”

Il miglior pilota Honda a Le Mans è stato Marc Marquez, che ha ottenuto il sesto posto, e il team manager ha fatto un quadro della situazione HRC

17 maggio

Un’altra gara opaca per Marc Marquez (qui le sue dichiarazioni) a Le Mans, in Francia, che ha concluso in sesta posizione e soprattutto a oltre 10 secondi dal vincitore, Enea Bastianini. Lo spagnolo e le Honda in generale continuano a non brillare in pista e il team manager Alberto Puig ha raccontato i problemi che stanno affrontando al sito ufficiale Motogp.com.

La motivazione non manca in casa Honda


Riferito al sesto posto di Marquez ha ammesso: “Chiaramente non era il risultato che ci aspettavamo o quello a cui miriamo. Questo weekend a Le Mans non è stato facile”. Le difficoltà sono ormai sotto gli occhi di tutti e che la moto in questione abbia delle zone in ombra è chiaro. Tanto che Puig sottolinea: “Stiamo ancora inseguendo il nostro vero potenziale. Aspiriamo a ottenere il massimo risultato possibile, questo è sempre il nostro obiettivo”.

Puig: "Aspettiamo che le soluzioni arrivino in Europa"


Un sesto posto non è neanche da buttare via, ma se ripensiamo a quello che il binomio HRC-Marquez era stato abituato fino al 2019, la dice lunga sulla situazione in cui si trovano: “Questa gara non è stata un completo disastro. Ma dobbiamo guardare alla situazione generale e questa non è la nostra vera posizione. Chiaramente, non è nemmeno quella di Marc”. Che deve anche fare i conti con un fisico non al 100%.

La nota positiva è il fatto di avere comunque tutto sotto controllo: “Sappiamo dove dobbiamo migliorare. Abbiamo bisogno di più tempo per testare ciò che riteniamo possa aiutarci a risolvere i problemi. Per ora dobbiamo continuare a lavorare e aspettare che queste soluzioni arrivino in Europa il prima possibile”. Per esempio in occasione del giorno di test in programma il lunedì successivo al Gran Premio di Catalogna, il 6 giugno. Potrebbe essere un buon momento per dare una svolta alla stagione e affrontare con un altro slancio la seconda parte del campionato. Ricordiamo che ad oggi Honda, dopo sette GP, conta con un solo podio conquistato da Pol Espargarò in Qatar, nella gara inaugurale.

Casey Stoner: 10 anni fa l'annuncio del ritiro dalla MotoGP

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi