GP Germania, spazi di frenata ridotti al Sachsenring. Brembo spiega il perché

GP Germania, spazi di frenata ridotti al Sachsenring. Brembo spiega il perché© Brembo

La pista tedesca è mediamente impegnativa per i freni, e i tecnici dell'azienda bergamasca hanno spiegato nel dettaglio l'appuntamento che ci aspetta

15 giugno

Il circuito del Sachsenring ospiterà il primo dei due appuntamenti che si terranno prima della pausa estiva e si tratta di una pista che non è particolarmente impegnativa per gli impianti frenanti. Da 1 a 6 gli ingegneri Brembo, che lavorano con tutti i piloti della griglia, gli hanno attribuito il valore 3. Ecco perché.

3 delle 8 frenate durano almeno 3,5 secondi


La tortuosità del Sachsenring si traduce in un ricorso modesto ai freni: le frenate sono 8, di cui 6 nelle curve a sinistra: soltanto in Austria e Thailandia ci sono meno frenate.  Soltanto 3 delle 8 frenate del Sachsenring durano almeno 3 secondi e mezzo. Ridotti sono a

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi