MotoGP, Tardozzi: “Pecco può sbagliare, il team pure. Diventerà un campione”

MotoGP, Tardozzi: “Pecco può sbagliare, il team pure. Diventerà un campione”© Luca Gorini

Il Team Manager difende Bagnaia: "Ci sta dando grandi soddisfazioni, ed è già super veloce. Siamo una cosa sola"

La delusione in casa Ducati non può che essere palpabile. Anche in una gara in cui la casa di Borgo Panigale ha messo due moto sul podio come quella di ieri infatti non può che restare più di un pizzico di amaro in bocca, a causa ovviamente dello zero incassato dal capitano della spedizione rossa, Pecco Bagnaia. Il piemontese è finito a terra in maniera anomala, cosa sulla quale tutti sembrano concordi, a partire da Davide Tardozzi.

Tardozzi: “Pista nelle peggiori condizioni del weekend”


“La reazione di Pecco alla caduta è comprensibile. La pista in gara era, dal punto di vista dell’aderenza - ha spiegato il Team Manager del team ufficiale Ducati - nelle condizioni peggiori del fine settimana. Anche peggio della FP1. Probabilmente il fatto che Quartararo avesse preso qualche metro di vantaggio ha portato Pecco ad affrontare la curva leggermente più forte, il che ha portato all’errore”.
 
Oltre al lato tecnico c’è poi quello umano, che forse in momenti come questo assume un valore ancora più importante. Tardozzi giustamente tende una mano verso il suo pilota, al quale non risparmia parole al miele.
 
“Occorre tenere a mente la velocità che si porta in curva. Pecco ora va difeso, dato che ci sta dando grandi soddisfazioni: ha fatto degli errori, come li abbiamo fatti noi come team, ma il bello del nostro rapporto è che siamo una cosa sola. L’errore è passato, occorre solo fare i complimenti a Fabio. La Ducati ora è competitiva, e Pecco deve solo mettere a punto alcune cose, per passare da pilota super veloce qual è ora a campione”.E’ già tempo di pensare al futuro dunque, anche perché Assen sta già chiamando.

Orari TV MotoGP Olanda 2022: gara in diretta su Sky e Now, differite su TV8

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi