MotoGP, Bastianini in ombra dopo Le Mans: Enea, che succede?

MotoGP, Bastianini in ombra dopo Le Mans: Enea, che succede?© Luca Gorini

Il pilota romagnolo di Gresini, nonostante il decimo posto in Germania, sembra entrato in una spirale negativa in questa fase delicata della stagione

23 giugno

Nonostante il contratto firmato per correre da ufficiale nel 2023 e 2024 ed il decimo posto in Germania a raddrizzare un weekend complicato, Enea Bastianini da dopo la vittoria in Francia sembra essere entrato in una spirale negativa. 

Prima la scivolata al Mugello, poi lo zero di Barcellona ed infine l’eliminazione in Q1 al Sachsenring certificano uno stato di forma non proprio roseo, per un pilota che fin qui ha brillato per costanza insieme a Quartararo e che ha rimediato con grandi rimonte a delle qualifiche non perfette. È anche vero che il Sachsenring non è mai stata una delle piste preferite di Bastianini, che ci ha comunque raccolto due podi in Moto3.

Troppa pressione sulle spalle di Enea?


Che cosa sta succedendo in questo periodo a Bastianini? Sembra essere partito tutto dal post gara di Le Mans con il “battibecco” con il suo compagno di marca Bagnaia a proposito di pressione ed errori. I due infatti si sono attaccati a vicenda per l’errore che ha portato Bagnaia ad un altro zero in classifica. Da quel momento qualcosa deve essersi “rotto” ed anche la recente crescita del suo compagno di squadra Di Giannantonio non sta aiutando Bastianini a ritrovare la serenità di inizio stagione.

È innegabile che ci sia stata una sorta di involuzione nei risultati di Enea, a cominciare dalle sessioni di qualifica nelle ultime tre gare. Che stia sentendo troppo la pressione da top rider? Forse discutere e firmare adesso il contratto con Ducati per le prossime due stagioni non deve avergli fatto troppo bene, deconcentrandolo dall’obiettivo principale che è quello di lottare con i migliori gara per gara. O forse, le tre vittorie gli hanno fatto credere di poter lottare per il campionato troppo presto.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi