MotoGP, Dorna previene: cambia il programma del GP del Giappone

MotoGP, Dorna previene: cambia il programma del GP del Giappone

Per evitare una nuova Termas si è deciso di eliminare l'azione in pista di venerdì mattina, e non solo

Il GP di Assen è alle porte, ma per un attimo occorre spostare l’attenzione su quello del Giappone, che andrà in scena dal 23 al 25 settembre. Questo perché - come già si vociferava nel paddock - Dorna ha dovuto mettere mano al programma del Gran Premio, per evitare un replay di quanto visto in Argentina.

Venerdì mattina libero


I tempi stretti tra il GP di Aragon - previsto la settimana precedente - e quello di Motegi, uniti ai possibili ritardi dei voli causati dalla guerra in Ucraina, hanno già messo in allarme gli organizzatori in termini di logistica, con conseguente variazione di orari e sessioni.
 
Nel nuovo programma infatti non vi sarà azione in pista il venerdì mattina, con le FP1 delle tre classi spostate al pomeriggio. Nella mattinata di sabato andranno in scena le FP2, con le qualifiche nel pomeriggio: per stabilire gli accessi in diretti in Q2 verranno dunque usati i tempi combinati delle prime due sessioni di libere previste, per tutte e tre le classi. Questo nonostante la MotoGP abbia nel proprio programma anche la FP3, che andrà in scena immediatamente prima delle qualifiche.

MotoGP Olanda, Rossi e Agostini: i "professori" dell'università di Assen

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi