Cal Crutchlow, il personaggio di cui la MotoGP ha bisogno

Cal Crutchlow, il personaggio di cui la MotoGP ha bisogno

Il britannico è duro, spontaneo, puro, fuori dagli schemi e detesta il "politicamente corretto": l'addio di Dovizioso gli consente di dire ancora la sua nella top class iridata. Il ruolo di tester andava stretto a un vero animale da gara

Cattivo ma buono coi rivali e la gente, generoso in sella e avaro nei confronti dei critici, spontaneo davanti alla spontaneità e menefreghista al cospetto dei mascherati. Chi può vantar tal - originale al giorno d'oggi - profilo, se non Cal Crutchlow?! L'inglese, proprio durante il Gran Premio MotoGP di Gran Bretagna, è venuto a conoscenza di due avvenimenti: Andrea Dovizioso si ritirerà presto, lasciandogli la Yamaha M1 del team RNF WithU. Il Regno Unito tornerà a contare un

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi