Ufficiale: Pramac sceglie Franco Morbidelli come erede di Zarco

Ufficiale: Pramac sceglie Franco Morbidelli come erede di Zarco© Luca Gorini

L’italo-brasiliano sale su una delle moto più competitive della classe regina lasciando Yamaha dopo cinque stagioni tra alti e bassi

18 settembre

La notizia era nell’aria già da diverse settimane, tanto che già prima del weekend di Misano Adriatico avevamo scritto dell’imminente firma sul contratto tra Franco Morbidelli e Prima Pramac Racing. Ci è voluto qualche giorno in più ma alla vigilia di quella che sembra essere una vera e propria avventura per il motomondiale, con l’ormai prossimo GP d’India, il team toscano ha annunciato Franco Morbidelli come secondo pilota al fianco di Jorge Martin.

MOTOGP, INDIA FA RIMA CON DUBBI: MANCA L'OMOLOGAZIONE, PREOCCUPANO ALCUNI PUNTI

Rivincita rossa

Franco Morbidelli, classe 1994, è stato ad un passo dal perdere la MotoGP. Infatti con Yamaha che aveva puntato su Alex Rins, si è dovuto mettere alla ricerca di una sella nella classe regina. Apparentemente tutte le strade erano sbarrate ma la scelta di Bezzecchi di rimanere nella famiglia Mooney VR46 e quella di Johann Zarco di accettare l’offerta di Lucio Cecchinello e HRC hanno lasciato vacante la seconda sella del team Prima Pramac Racing.

Da esubero a pilota con trattamento ufficiale sulla miglior moto del momento il passo è breve e questa volta la proverbiale calma dell’italo-brasiliano ha pagato. Più volte negli ultimi mesi quando gli si è parlato di mercato si è sempre detto rilassato convinto di poter trovare la miglior soluzione per il suo futuro e così è stato.

DUCATI, LA PIÙ DESIDERATA

Le dichiarazioni 

Paolo Campinoti – Team Principal Prima Pramac Racing: Sono molto felice che Franco entri a far parte della nostra famiglia per il 2024: ho un ottimo rapporto con lui, che ha dimostrato di essere un campione in molte occasioni.
Sono certo che nel nostro team troverà le condizioni giuste per tornare a lottare per le posizioni che merita.

Gino Borsoi – Team Manager Prima Pramac Racing: È un onore avere l’opportunità di lavorare con un campione come Franco: ho grande fiducia in lui e nel suo talento. Sono certo che nel nostro team si troverà molto bene e che insieme riusciremo a raggiungere grandi risultati.

Luigi Dall’Igna – Direttore Generale Ducati Corse: È un piacere per noi accogliere Franco Morbidelli all’interno del nostro team factory-supported Pramac Racing per la prossima stagione sportiva, in sella ad una Desmosedici GP ufficiale. Franco è un pilota di grande talento ed esperienza e in più di un’occasione ha dimostrato  di essere forte e veloce: non a caso nel 2020 è stato vicecampione del Mondo in MotoGP, vincendo tre GP. Siamo convinti che, insieme al team Pramac Racing e grazie al nostro supporto, potrà dimostrare tutto il suo potenziale. Non vediamo l’ora di affrontare insieme questa nuova entusiasmante avventura.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi