Il poleman Mika Kallio è stato il più veloce anche nel warm up di questa mattina con il crono di 1'42''924, appena due decimi superiore al suo miglior giro di ieri. Anche Folger e Rabat sono scesi sotto l'1'43'', limando di tre decimi il tempo delle qualificazioni. Ha migliorato anche Simone Corsi, decimo questa mattina con il crono di 1'43''283, tre decimi più veloce dei ieri. «Stamattina nuovo abbiamo provato un nuovo set up al mono posteriore», ha detto Simone. «La temperatura per la gara sarà più alta, e il posteriore con il caldo scivola di più. Io sto bene ma ho ancora problemi intestinali...» Undicesimo tempo per Lorenzo Baldassarri, mentre Mattia Pasini, che ha chiuso il warm up in diciassettesima posizione, anche lui afflitto da problemi intestinali. Nicolas Terol non si è schierato al warm up: il team Aspar ha dichiarato che non prenderà il via alla gara anche se non ha subito fratture nella caduta di ieri in FP3. Il dolore al braccio e all'anca infortunati, però, sono troppo forti. Qui i tempi.