A Le Mans sessione di qualifica difficile per Mattia Pasini, che ha sofferto per l'aumento della temperatura dell’asfalto nel pomeriggio. Il romagnolo del Team Forward ha limato il suo tempo sino a 1.38.432 e partirà domani in 16esima posizione. «E’ stata una qualifica un po’ strana», ha detto Pasini. «Come a Jerez ho sofferto l’innalzamento della temperatura dell’asfalto. Dobbiamo analizzare i dati e capire cosa accade. Il ritmo per la gara è buono, non partiremo tra i primi, ma possiamo fare bene. Sarà importante riuscire a non rimanere bloccati nella bagarre iniziale e recuperare diverse posizioni. Dobbiamo rimanere concentrati»