A Misano, Tito Rabat si è aggiudicato la vittoria della gara della Moto2, GP San Marino e Riviera di Rimini. Ha preceduto al traguardo il suo compagno di squadra, Mika Kallio. I due sono anche i principali contendenti a titolo. La gara ha ricordato quella di Silverstone (Leggi QUI). Kallio è partito in testa, ha preso un piccolo vantaggio, ma a metà gara Rabat lo ha raggiunto. I due compagni di squadra nel team Marc VDS hanno preso margine, giocandosi la gara tra loro. A 9 giri dalla fine, piccolo errore di Kallio, che va largo e Rabat ne approfitta per passarlo.  Poi lo spagnolo ha guadagnato sempre più terreno, vincendo con un vantaggio di oltre 2 secondi. “Negli ultimi sei giri ho avuto un problema con la gomma posteriore, per questo non sono riuscito a raggiungere Tito” ha spiegato alla fine Kallio. Per quanto riguarda gli italiani, il migliore dei nostri è stato Franco Morbidelli. Partito male in prova (leggi QUI) “Morbido” ha fatto una gara tutta all’attacco, concludendo settimo. Battendo il suo compagno al team Italtrans, Julian Simon, di gran lunga più esperto: “Ho recuperato 11 posizioni ed è stata una gran battaglia anche con il mio compagno di squadra”. Tredicesimo Mattia Pasini. Il suo compagno di squadra Simone Corsi, di Misano ha visto solo il paddock. A Silverstone ha rimediato la frattura scomposta esposta dell’ulna del braccio sinistro (leggi QUI). È stato operato in Inghilterra, ma per lui molto difficilmente sarà possibile tornare in gara entro la fine dell’anno. I TEMPI 1RABAT E.Marc VDS Racing TeamLap 26 2KALLIO M.Marc VDS Racing Team+2.271 3ZARCO J.AirAsia Caterham+4.268 4VIÑALES M.Paginas Amarillas HP 40+7.448 5LUTHI T.Interwetten Paddock Moto2+9.679 6AEGERTER D.Technomag carXpert+11.587 7MORBIDELLI F.Italtrans Racing Team+21.899 8SIMON J.Italtrans Racing Team+22.403 9PONS A.AGR Team+22.744 10NAKAGAMI T.IDEMITSU Honda Team Asia+24.044