La stagione 2015 inizia bene per Franco Morbidelli, portacolori del team Italtrans. Al termine di un weekend faticoso e, a volte, difficile. All'ultimo giro del warmup, Franco Morbidelli ha inanellato un casco rosso e tre gialli, chiudendo a zero secondi e 374 millesimi dal vertice. Probabilmente avrebbe potuto fare anche meglio se non avesse messo le ruote appena fuori pista, e proprio imboccando il rettilineo di arrivo. E' stata comunque la conferma che esistevano davvero le condizioni per giocarsela con i migliori. Ma, soprattutto, è stato bello vederlo combattere con gran grinta: una vera dimostrazione di carattere. “Sono molto contento. Ho uguagliato, alla prima gara della stagione, il mio miglior risultato dello scorso anno", ha detto 'Morbido'. "Sono contento anche perché non mi sentivo a postissimo: quando lo saremo, il nostro livello sarà addirittura superiore. Bella lotta, in pista. Al box, stiamo lavorando bene: adesso cercheremo di capire cosa fare per migliorare, e mettere il tutto in pratica per la prossima gara”.  “Sono contento anche io, seppure un pelino meno del mio pilota: nel warm-up sembrava avessimo migliorato ancor più", aggiunge Aligi Deganello, capotecnico di Morbidelli. "Le condizioni però erano diverse rispetto alla gara – per esempio, l'asfalto era a più di 40 gradi, mentre in gara è sceso aì trenta – e sono riapparsi alcuni problemini che hanno un po' limitato la guida di Franco. Però se, per quanto non a posto, siamo in grado di gare così, allora il futuro ci può sorridere”.

Fiammetta La Guidara