Johann Zarco, che conduce la classifica iridata dopo aver conquistato  la vittoria in Argentina e dopo essere diventato il primo pilota francese a vincere sia nella categoria cadetta che nella classe intermedia. La sua affermazione è stata la seconda di sempre per un pilota transalpino, dopo quella di Jules Cluzel a Silverstone 2010. Ad oggi il suo miglior piazzamento a Le Mans sono stati due quinti posti.
Sedici punti separano Zarco da Jonas Folger in classifica iridata, con il tedesco che nel precedente round di Jerez ha messo a segno la sua seconda vittoria stagionale in quattro gare. In piena corsa per il titolo, potrebbe continuare a stupire anche in Francia. Ancora una volta, la curva 13 di Jerez è stato lo scenario di un finale al cardiopalma: a farne le spese è stato Alex Rins  che ha rischiato troppo. A parte quest’errore, il rookie si è ben adattato alla Moto2 e sta disputando una buona stagione d’esordio. Rins può già vantare un record a Le Mans: tre podi in tre edizioni a cui ha preso parte in Moto3. Tito Rabat  a Jerez ha ottenuto il suo primo podio di questo difficile inizio 2015, e a Le Mans vi è salito solo una volta. Il suo compagno di squadra Alex Marquez invece, in Andalusia è riuscito a entrare nella Top Ten della Moto2 e spera di continuare su questo trend. Attenzione anche a Franco Morbidelli, che al momento occupa la quinta posizione in classifica generale ma che ha fame di conquistare il suo primo podio. Lo scorso anno a Le Mans si piazzò decimo, ma era la prima volta che correva sul circuito francese. Questa, infatti, è solo la sua seconda stagione completa nel motomondiale. Di tutti i piloti della classe Moto2, Thomas Luthi è colui che ha vinto di più in Francia. Il pilota svizzero ha conquistato ben tre vittorie a Le Mans: due in 125cc (2005 e 2006) e una in Moto2 (20129. Luthi è attualmente a 30 punti da Zarco in campionato e vorrà di sicuro recuperare terreno. Le Mans è anche la gara di casa per il team Tech 3, che annovera in formazione Marcel Schrotter e Ricky Cardus. Il tedesco a Jerez ha conquista la sua prima Top Ten dell'anno, mentre lo spagnolo deve ancora andare a punti. La struttura francese si è assunta l’onore di sviluppare un telaio per suo conto, sfidando il dominio della Kalex. Louis Rossi ha vinto nel suo GP di casa nel 2012 in Moto3 e farà di tutto per esser in gara domenica dopo l’infortunio alla mano occorsogli a Jerez. L'appuntamento in pista con la classe di mezzo del Motomondiale è a partire da venerdì alle 10.55, ora in cui scatterà il primo turno di prove libere. Guarda la gallery del GP di Spagna!