I protagonisti della classe intermedia sono stati impegnati a Misano per una giornata di test il lunedì post Gran Premio. Si sono visti dei nuovi pneumatici anteriori e posteriori, un nuovo telaio della Kalex, e un nuovo pilota per la Speed ​​Up. A rendere noti i dettagli della giornata è la stessa Dorna. Dopo aver annunciato il suo divorzio dal team Italtrans Racing dopo la corsa, il finlandese Mika Kallio (nella foto in apertura) ha fatto conoscenza con il suo nuovo team, QMMF Racing, sul telaio Speed ​​Up. Kallio si è dichiarato subito soddisfatto del feeling con l’anteriore. In pista si sono visti anchei due rookie della classe intermedia Alex Marquez e Alex Rins, che hanno provato  la versione 2016 del telaio Kalex. I due giovani spagnoli hanno fornito preziose indicazioni alla casa tedesca per la direzione da seguire nello sviluppo. Altri piloti, quali Jonas Folger e Julian Simon, si sono invece dedicati a saggiare le qualità degli pneumatici anteriori Dunlop con un diverso profilo, più arrotondato. Lo spagnolo ha dichiarato di sentirsi un po’ meno stabile in curva, ma le  condizioni dell’asfalto non erano quelle idonee a poter dare una valutazione corretta. Dunlop ha inoltre portato anche una nuova slick posteriore dura; i piloti si sono detti soddisfatti per il maggior grip dimostrato rispetto al modello attuale. Il campione del mondo in carica Tito Rabat ha trascorso la giornata di valutare le nuove sospensioni Öhlins, mentre l'uomo sta cercando di rubargli la corona, Johann Zarco si è dedicato alle  WP. I piloti della classe intermedia Moto2 si ritroveranno tra due settimane al MotorLand Aragon.