Nella classe di mezzo il pilota più veloce della seconda sessione è stato Jonas Folger (nella foto), alfiere del team Dynavolt Intact GP ma il suo tempo non è bastato per avere la meglio sul miglior crono della giornata, che rimane quello di Takaaki Nakagami del team Idemtsu Honda nella FP1. Terzo della combinata è Lorenzo Baldassarri, pilota del Forward Racing.
Da segnalare la caduta di Simone Corsi, Speed Up Racing e Mattia Pasini, Italtrans Racing alla curva sei e dieci.  Fuori pista alla curva due per Xavi Vierge, Tech3 Racing che si rialza e riprende la sue libere.
A otto minuti dal termine arriva il secondo miglior crono firmato Xavier Simon, QMMF Racing, che si pone a 0.521s da Luthi. Folger poi segna il miglior passaggio provvisorio con il tempo di 1:42.667s mentre il primo italiano in vista delle posizioni di vertice è Lorenzo Baldassarri, Forward Team, che in queste fasi finali è quinto a 0.593s dal primo tempo. Folger - che termina il turno anzitempo non una caduta - non batte comunque il tempo di Nakagami in classifica combinata con il giapponese che è sesto delle FP2.Lowes intanto raggiunge la seconda posizione in classifica della FP2.Simone Corsi chiude la prima giornata al nono posto, Franco Morbidelli al dodicesimo, Luca Marini al sedicesimo. Tutti i tempi della prima giornata di libere della Moto2 sono qui.