La prima fila delle griglia di partenza al GP di Spagna per la Moto2 sarà composta da Sam Lowes, Federal Oil Gresini, Jonas Folger e Sandro Cortese di Dynavolt Intact GP. I tre più veloci delle qualifiche del sabato partiranno davanti ad una seconda fila quasi completamente italiana con il portacolori Estrella Galicia 0,0 Franco Morbidelli come quarto e Lorenzo Baldassarri di Forward Team sesto. Il migliore delle libere era stato il pilota di Idemitsu Honda Takaaki Nakagami, ma nelle qualifiche primeggia subito Sandro Cortese. Cadono nei primi giri Simone Cors e Xavier Simeon, con l’italiano che però finisce ottavo. Il primato provvisorio con il tempo 1:42.436s passa poi a Jonas Folger. Nelle fasi finali in molti provano a conquistare la pole, Nakagami e Corsi su tutti ma non riescono a battere il tempo del portacolori Dynavolt. Al suo 19esimo passaggio ci riesce invece Sam Lowes, che gira 1:42.433. Un crono che il britannico riesce a migliorare ancora girando in 1:42.408s. Folger, con pista libera, prova a riprendere il primato ma è solo secondo, davanti a Cortese. Il primo italiano è Morbidelli, quarto tempo; con lui in seconda fila ci sono Luthi e Baldassarri, a 1.163s dal miglior crono. Undicesimo tempo per Luca Marini. Qui la griglia di partenza della Moto2 nel GP di Spagna.