Se la pole di Johann Zarco (Ajo Motorsport) al GP d'Austria non colpisce, il secondo posto di Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) lascia piacevolmente stupiti. Il pilota romano ha terminato le qualifiche della Moto2 con un distacco di 112 millesimi dal francese e domani partirà per la prima volta in carriera dalla seconda casella del podio. Morbidelli al termine della giornata ha commentato: "Alla fine è stata dura, ho fatto il io miglior tempo all’inizio ma non sono riusto a trovare nulla di fantastico ma sono contentissimo per questa seconda posizione".

Chiude la prima fila dello schieramento lo svizzero Thomas Luthi (Garage Plus Interwetten) a 225 millesimi da Zarco. Quarto posto per il tedesco Marcel Schrotter (AGR Team), seguto dal compagno di squadra di Morbidelli, Alex Marquez, poi Axel Pons (AGR Team). Completano la top ten Sam Lowes (Federal Oil Gresini Moto2), Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia), Alex Rins ( Paginas Amarillas HP 40) e Jonas Folger (Dynavolt Intact GP).

MotoGP Asutria, prima fila tutta italiana