Il GP Repubblica Ceca ho dimostrato che anche Johann Zarco non è infallibile, soprattutto quando piove. Il francese, che durante tutto il weekend aveva dimostrato una forza impressionante, in gara è sprofondato. Giornata no per Zarco, che non è riuscito a fare meglio della undicesima posizione, mentre il suo avversario numero uno, ovvero Rins, è salito sul secondo gradino del podio e ha messo nuovamente il suo rivale nel mirino (nella classifica mondiale, Rins ha 19 punti di distacco da Zarco). Terzo posto per Lowes, che si è lasciato alle spalle il pessimo weekend austriaco.

PASINI, CHE RIMONTA! - Gara eccellente di Pasini, che quando il grip scarseggia mette in mostra la sua notevole sensibilità di guida. Per qualche giro Pasini ha addirittura sperato nel podio però nel finale l'italiano è tornato con i piedi per terra e si è dovuto difendere dagli attacchi di Cortese, che a poche curva dalla fine ha tentato un sorpasso impossibile, finendo a terra dopo avere urtato Pasini. Ottavo posto per Morbidelli, che ha perso due posizioni rispetto a quella di partenza (sesto). Marini non è riuscito a portare a termine la sua bella rimonta. Luca è partito diciottesimo e in gara è caduto quando era in lotta per il settimo posto.

IL COMMENTO DI PASINI - "Gara bellissima. Siamo forti. Ho una grande squadra. Dopo il warm up non avevo un buon feeling però ci siamo presi un rischio sulla messa a punto e alla fine è andata bene. Per fortuna il contatto finale con Cortese non ha rovinato la festa!".

Qui potete leggere la classifica della gara della Moto2.

Qui potete leggere la classifica mondiale della Moto2.