Fino al GP di Brno Johann Zarco sembrava avviato alla riconferma del titolo iridato in Moto2, ma a la battuta d'arresto ha decisamente favorito i due principali avversari in campionato: Alex Rins, Paginas Amarillas HP 40 e Sam Lowes, Gresini Racing. Il secondo e il terzo della classifica generale già dal questo fine settimana a Silverstone potranno provare un'altro attacco alla leadership del transalpino anche se sarà difficile avere la meglio su di lui in un GP dove vinse nel 2015 mettendo una seria ipoteca sulla titolo.

Se Zarco dovesse vincere il titolo, entrerebbe nella storia come primo pilota ad essersi riconfermato come campione in sella alle 600cc.

A Brno Rins ha guadagnato un secondo posto di sostanza dietro al vincitore Jonas Folger ed è rimasto davanti a Lowes, accorciando in classifica su Zarco, dal quale dista ora 19 punti. A Silverstone il giovane catalano andrà di nuovo all’attacco della vetta iridata a Silverstone pur essendo convalescente da un incidente in allenamento che gli causato la frattura della clavicola.

Per Sam Lowes il dodicesimo appuntamento dell’anno sarà il GP di casa e dopo il terzo posto di Brno e 44 punti dalla vetta iridata darà il massimo  davanti al suo pubblico. Dopo un paio di gare difficili il pilota britannico è nuovamente proiettato nella lotta per il titolo.

In Repubblica Ceca Jonas Folger non solo ha vinto la gara ma ha portato sul gradino più alto del podio per la prima volta la sua scuderia: il team Dynavolt GP.

Brutto il fine settimana di Brno, invece, per Tom Luthi:  vittima di un pauroso incidente durante le libere, probabilmente sarà costretto alla defezione anche in Inghilterra.

Il GP della Repubblica Ceca è stato un’altra prova positiva per Alex Marquez: nel 2015 il fratellino di Marc ha conquistato i suoi primi podi nella classe proprio a Brno e a Silverstone mentre il compagno di scuderia Franco Morbidelli, primo dei piloti italiani in Moto2 in Inghilterra cercherà riscatto dopo la prova morava che non gli ha dato le soddisfazioni attese.

La Moto2 scenderà in pista venerdì 2 settembre alle 10:55 locali per la prima sessione di prove libere del GP di Gran Bretagna.